Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Treosti, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili
Heraldik die Familie: Treosti
Krone des Adels Treosti
Se ne à memoria fin dal 1089 nella persona di Gregorio di Pietro. Nel 1156 Ugo d'Alberto fu console della sua patria; nel 1198 un Gerardo Arciv. della stessa. Enrichetto di Simone appartenne al Consiglio degli 800. Un Francesco ebbe nel 1392 il castello di S. Martino in Sovverzano e quello di S. Prospero. Un Corradino, Domenicano, fu scritto nell'albo dei Beati. Diversi poi furono Senatori, ed altri appartennero al consiglio degli Anziani. Questa casa di così antica nobiltà, della quale fin dal 1089 si trova memoria d'un Gregorio di Pietro, già d'Ugolino, alcuni hanno voluto, che derivi dagli antichi... Fortsetzung folgt
Aristi, o Ariovisti, altri più probabilmente da una terra sul bolognese di tal nome, che dicono dominassero, ma comunque vogliasi, non facendo io conto delle Origini per esser talvolta inventati da qualche Adulatore, come pe lo più accade. Ma se bene degli uomini, che le hanno illustrate, dico che con interrota Nobiltà si è fatta conoscere, sia in Bologna, come in Ferrara essendosi diramata colla mediante Lippa di Giacomo donna bellissima e sorella di Bonifacio Areosti, quale del 1346, fu sposa del Marchese Obizzo di Ferrara, e li partorì undici figlioli. Bonifacio di Rinaldo del sudetto Bonifacio, Nicolò dottore decretale Adrovandino. Rinaldo, che fù Avo di Lodovico Poeta famosissimo con molti altri furono dichiarati Cittadini bolognesi, d'origine paterna, essendo ritornati i n Bologna, come dal privilegio il 17 Febbraio in lib. Fantacino fol. 131, dè quali del 1469. Galeazzo tenne al Battesimo Annibale di Giovanni, Bentivoglio per il Duca di Ferrara, Nicolò marito di Daria Malagucci da Reggio, che fù maggiord'uomo del Duca Ercole di Ferrara e più volte da detto eletto Ambasciatore al Papa. all'Imperatore Re di Francia e al Govenatore di Reggio, e Lodovico Poeta famosissimo, quale del 1532, in Mantova fù laureata dal'Imperatore Carlo V e molti altri ma discorrendo solo dei nostri bolognesi. Ugo d'Alberto fù console della città dè quali allora non se ne faceva se non due all'usanza dè Romanii,e governavano la Città e oggi ampliati si chiamano Anziani per esser il più anziano Magistrato di tutti gli altri, e del Podestà. Nicolò d'Ugo morì alla guerra Santa. Gerardo d'Alberto Vescovo di Bologna, quale prima era Dottore di Legge, e Canonico di S. Pietro del 1119. cogo dè Frati Crucicferi, e avendo permesso a Canonici di riscuotere delle due decime con motlo suo onore del 1213.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Treosti

Familien-Wappen: Treosti

Blasonierung die Familie

Partito nel 1
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome