Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Trisolini, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Visconti
Heraldik die Familie: Trisolini
Krone des Adels Trisolini Di questa famiglia, oriunda da Castel dell'Alpe (Podesteria di Portico, nella Romagna toscana), si hanno fin dai primi anni del secolo XV copiose e precise notizie nei Libri pubblici di quella Comunità (oggi conservati nell'Archivio municipale di Premilcuore), e più specialmente nei registri e filze degli Atti Civili e in quelle delle Imposte e Colette, e nei volumi dei Partiti della Comunità", dove appaiono insigniti delle più importanti cariche civiche e onorati delle più delicate mansioni di fiducia da parte dei loro concittadini, come da parte del Governo metropolitano. A queste diramazioni della pubblica stima ab antiquo goduta... Fortsetzung folgt
nel loro paese d'origine e fuori, faceva riscontro la loro ragguardevole condizione economica e sociale, che viene affermata così dai Libri degli Estemi, dove figurano tra i maggiori censiti, come dai numerosissimi atti notarili che li riguardano e che oggi si conservano presso l'Archivio di Stato e in quello Notarile di Firenze. A che dovè pur contribuire il fatto che questa famiglia sempre distintasi per la sua tradizionale religiosità, vantò costantemente a partire dai primi del '500 sino ai dì nostri tra i suoi rappresentanti pro tempore numerosi sacerdoti e prelati, che quasi ininterrottamente si succedettero negli uffici locali di rettori, parroci ed arcipreti, o raggiunsero fuori patria onorevoli gradi nella carriera ecclesiastica. Altri di loro poi si resero benemeriti per l'assidua partecipazione a tutte le opere di pubblico vantaggio e decoro e pei munifici contributi ad pias causas o ad istituzioni di beneficenza ed assistenza sociale. Di che sono testimonianza alcuni atti d'ultima volontà dei Ricci, come il testamento 14 settembre 1796 del sacerdote don Giovanni Antonio, di Giuseppe Ricci, che in sostituzione del figlio allora soldato al fronte ed ivi gloriosamente caduto per la Patria legava tutto il suo vistoso patrimonio alla Congregazione di Carità di Premilcuore per la erezione di un ospedale in paese. Il comm. Francesco Ricci, del fu Pier Giuseppe e nipote di detto Lorenzo, dottore in scienze matematiche, fisiche e naturali, per molti anni sindaco di Premilcuore e consigliere provinciale, in data 23 gennaio 1893, si univa in matrimonio colla N.D. Laura Maria Crisolini, unica figlia ed erede di Giovan Bat in scienze sociali, che otteneva, con decreto reale 18 marzo 1928, l'autorizzazione ad aggiungere al cognome paterno Ricci quello materno.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Trisolini

Familien-Wappen: Trisolini

Blasonierung die Familie

D'azzurro, al monte d'oro di nove cime, sostenente un giglio fiorito, il tutto d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome