Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Trombeta, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri - Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Trombeta
Corona nobiliare Trombeta
Famiglia d'origine piacentina, che si distinse nei pubblici uffici. Un Lodovico era fiscale di Piacenza nel 1692, uditore comunale nel 1709; un Carlo era teologo e fu priore nell'Ordine dei Servi di Maria (1720); un Domenico fu podestà di Corniglio (1701), commissario di Colorno (1703), poi di Borgo S. Donnino (1709); un Manfredo fu uditore criminale di Parma nel 1751, uditore civile di Piacenza nel 1756, consigliere della Dettatura di Parma nell'anno seguente, consigliere del Supremo Consiglio di Giustizia nel 1758, governatore e maggior magistrato di Piacenza nel 1761. Quivi lasciò onorevole ricordo di sè per alcune savie leggi annonarie,... Continua
e l'impulso dato all'industria serica; godè pure reputazione di forbito latinista. Costanzo, che nel 1788 era uditore civile a Piacenza, percorse brillante carriera nella magistratura, fu consigliere nella curia di Genova, nel 1815 fu nominato membro del Consiglio di Stato, lasciando fama di illuminato e illibato magistrato. Con patente di D. Ferdinando di Borbone dell'8 marzo 1795 egli ottenne il titolo di conte per sè e discendenti maschi. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di conte (m.), in persona dei disc. da costanzo (1795). Altro ramo. Famiglia ammessa alle prime cariche pubbliche della città di Fivizzano fino dal secolo XVI e che aggiunse il cognome Trombeta, per il matrimonio di Gio. Battista con Maria Rosa, ultima discendente di quella nobile famiglia sarzanese. Fu ascritta alla Nobiltà di Pontremoli (maschi e femmine) con Decreto 14 febbraio 1782. Raffaele Carlo e Gameliele Armando di Giovan Battista di Niccolò e discendenti. Altro ramo. Famiglia di Gorizia, insignita del titolo di cavaliere dell'Impero Austriaco per ambo i sessi, titolo riconosciuto con D.M. del 1899. Motto della famiglia: Tuba Fidei Spargens Sonum.

Compra un documento araldico su Trombeta

Stemma della famiglia: Trombeta

Blasone della famiglia

D'argento, al braccio destro vestito di rosso uscente dal lato sinistro dello scudo ed impugnante, con la mano di carnagione, una trombetta al naturale e addestrato da un giglio, fiorito di un pezzo d'argento, fogliato di verde; col capo d'azzurro carico di tre stelle d'oro di sei raggi, poste in fascia.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome