Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Truffini, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili - Patrizi
Araldica della famiglia: Truffini
Corona nobiliare Truffini
E' una antichissima famiglia di Reggio, ed è tradizione che sia stata la prima famiglia convertitasi al cristianesimo in Reggio, nell'anno 60 d.C., in seguito alla predicazione di S. Apollinare. In tempi più vicini a noi si ha notizia di un Giovanni, morto già nel 1600. Egli ebbe molti figli: Alberto, gesuita; dott. Orazio, benefattore della Compagnia di Gesù; Flaminio, che fondò in Reggio il Collegio dei gesuiti; si dilettò anche di architettura, e nel 1638 diede il disegno della chiesa di S. Giorgio in Reggio, che fu la chiesa dei gesuiti. Morì il 14 nov. 1658 (Così il... Continua

Fantuzzi). Ebbe pure tre femmine Isabella, che andò sposa nel 1600 al nobile Gerolamo, di Paolo Raimondi; Ippolita, sposa nel 1607 al conte Gabriele del conte Paolo Malvezzi, feudatario di Paullo; Laura maritata ad Ercole Rocca. Di questo ramo della famiglia Truffini non si hanno più notizie. Nel 1765 viveva il medico reggiano dott. Basilio Truffini, che esercitava la professione in Valentano, nel Ducato di Castro in Montefiascone. Sposò Maria Franca Hippoliti romana ed ebbe sei figli: I) Ferdinando che continuò la famiglia, e dal quale discende il ramo di Reggio; fu presidente del Tribunale di Reggio; sposò Eleonora Vandelli di Modena; morì nel 1813; II) avv. Giuseppe; III) avv. Luigi, che si trasferì a Modena e da cui discende il ramo di Modena, con Ferdinando da cui Enrico, viceprefetto di Reggio. Suoi figli sono ing. Guido, Paolo e avv. Ferdinando. che fu sottoprefetto di Paullo di Modena e morì gloriosamente al fronte nella grande guerra italo-austriaca; nonché Adolfo, di Ferdinando da cui Giambattista e Carlo; IV) cav. Paolo, distinto medico, scrittore e letterato; fu professore dell'Università di Modena ed anche rettore; era n. a Valentano nel 1765 e morì scapolo in Modena nel 1822; V) Ruffino, ingegnere dell'Amministrazione Provinciale di Reggio; sposò Giuliana Suzari; morì senza figli nel 1832, e fu sepolto nell'oratorio della villa di Nebbiara in S. Pellegrino, proprietà di sua moglie, poi dei Grasselli ed ora dei Bacchi; VI) una figlia, sp. Lombardi , bibliotecario di Modena. Da primogenito Ferdinando di Basilio, nacque il dott. Basilio, che nel 1822 sposò la contessa Girolama del conte Nicolò Cassoli. Nel 1845 fu podestà di Castelnuovo ebbe tre figli: Ferdinando, professore di matematica nell'Università di Bologna, poi rettore di essa.


Compra un documento araldico su Truffini

Stemma della famiglia: Truffini

Blasone della famiglia

Partito: nel primo d'oro a cinque fascie, diminuite, a spina pesce, d'azzurro; nel secondo d'azzurro al leone, accompagnato in capo da una stella di sei raggi, il tutto d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome