Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Turate, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Heráldica de la familia: Turate
Corona de la nobleza Turate Antica ed illustre famiglia, originaria di Busto Arsizio, ove risulta insediata sin dal XV secolo. Con il trascorrer del tempo, essa, si suddivise in diversi rami. Al primo, appartennero: Gabriele, uno dei quattro consoli di Busto Arsizio nel 1573; Carlo, consigliere comunale nel 1653; Gio. Battista, amministratore dei Reverendi Padri Carlo Francesco, Carlo Antonio e Giovanni e, nel 1768, secondo deputato; Andrea, nel 1768, primo deputato dell'estimo; Benedetto, canonico colto e liberale, scomparso nel dicembre 1845. Al secondo ramo, denominato ramo Pella, appartennero: Carlo, avvocato e deputato al Parlamento Italiano, per l'elezione del collegio di Busto; Andrea e Giovanni, fratelli... Continuará

del precedente. Al terzo ramo appartennero: avv. Cesare; Carlo, parroco e Giovanni, coadiutore di Cedrate. Al quarto ed ultimo ramo, appartenne Francesco, il quale, grazie alla sua abilità nel commerciare e alla grande importanza del cotone, divenne presto uno dei negozianti più ricchi di Milano. Il re Vittorio Emanuele II, con decreto 4 settembre 1862, concesse, proprio al detto Francesco, di Antonio e di Anna Maria Crespi, nato a Busto Arsizio il I giugno 1802 e morto a Milano il 17 agosto 1873, il titolo di conte, trasmissibile ai discendenti maschi primogeniti. Con altro decreto del 21 marzo 1869, concesse allo stesso Francesco e discendenti, lo stemma. Dal matrimonio del conte Francesco con Angela Pigna, del fu Giuseppe, nacque il conte Ercole (n. Busto Arsizio 10 luglio 1829), che raccolse una preziosa collezione ornitologica, la quale, dopo la sua morte, fu generosamente donata dai suoi figli al municipio di Milano. Ernesto, fratello del detto Ercole, entrato come volontario nei Cavalieri di Monferrato nella guerra d'Indipendenza del 1859, si dedicò all'Entomologia e alla Malacologia. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Turate

Escudo de la familia: Turate

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo d'azzurro a sei stelle di 6 raggi d'oro, disposte 3, 2, e 1; nel secondo d'oro a tre torri merlate di tre pezzi, unite da due cortine di muro, il tutto di rosso aperto di cinque porte del campo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook