Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Turriani, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Turriani
Corona nobiliare Turriani
Orazio, figlio di Paolo, nobile messinese, prese l'investitura per sè e suoi eredi e successori del titolo di barone della Torre nel 1766. Sostenne egli le cariche di segretario del Senato di Messina, di senatore e di governatore dell'Arciconfraternita dei Verdi. Paolo di Salvatore cav. di giustizia dell'Ordine Costantiniano nel 1783; Letterio, di lui fratello, console nobile dell'arte della seta nel 1784, rettore nobile delle Vergini riparate nel 1793 e conservatore magazziniere nobile del Peculio frumentario nel 1798; Ferdinando, altro fratello, tenente-colonnello de' reali eserciti, primicerio dell'Arciconfraternita della SS. Trinità de' Pellegrini e governatore di S. Gallo. Estinta con Ignazia,... Continua

figlia primogenita del suddetto Paolo, la quale aveva sposato Gaetano Cardinale di Palermo. Altro ramo. Famiglia messinese del secolo XVIII, insignita del titolo di barone della Torre, del quale l'ultimo investito fu Orazio il 29 agosto 1766. Il predicato era prima S. Maria di Spataro. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di barone della Torre (mpr.).


Compra un documento araldico su Turriani

Stemma della famiglia: Turriani

Blasone della famiglia

Spaccato; nel primo d'azzurro, all'aquila d'oro, coronata dello stesso; nel secondo d'oro pieno.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome