Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Valvani, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Valvani
Corona de la nobleza Valvani
Vi è una tradizione secondo la quale la famiglia sarebbe stabilitasi in Italia ad opera di un Oltremontano venuto, poco dopo la metà del sec. XII, alla custodia di Carpi per Guelfo VI d'Este duca di Baviera; in progresso di tempo si divise in vari rami stanziatisi a Bologna, ad Argenta, a Cento, a Ferrara, a Modena, ecc. Sembra certo, invece, che, essendo i ZZZ originari di Bologna, si siano stabiliti nel Ferrarese fin dal sec. XV. Appartennero al ramo fiorito ad Argenta gli antenati del celebre fisico Luigi, a quello Centese alcuni personaggi che ebbero impiego presso la Corte... Continuará
Estense in Ferrara. Dopo la devoluzione di questa città alla Santa Sede (a. 1598), la dinastia Ferraresi seguiì il duca Cesare d'Este a Modena. Troviamo che un tal Camillo del fu Gaspare "civis Ferrariensis" e i figli suoi e discendenti d'ambo i sessi all'infinito il 28 ott. 1686, venivano creati dal Senato Modenese vari ed originari cittadini di Modena. Il 6 aprile 1816 Giuseppe, Consultore attuale del Governo della città e provincia di Modena, ottenne, dietro sua richiesta e per decreto podestarile di esser ascritto fra i nobili del Ceto Conservatorio Modenese, assieme ai figli e discendenti da lui in perpetuo. Monsignore Cesare (morto nel 1863) e Giovanni (morto nel 1873) figli del predetto Giuseppe illustrarono la loro famiglia, il primo come distinto letterato, storico e giornalista, il secondo come filologo insigne. A quest'ultimo e ai discendenti da lui in perpetuo, Carlo Lodovico di Borbone, duca di Lucca, con LL. PP. 14 settembre 1842 confermava il titolo di Conte già prima conferitogli ad personam, e la qualifica di Gentiluomo Lucchese, titolo e qualifica riconosciuti poi dal duca di Modena, Francesco IV, con decreto del novembre successivo. Lo stesso conte Giovanni, l'8 luglio 1842, veniva aggregato dal Gonfaloniere della Comunità di Ferrara, su voto unanime della Deputazione Araldica e successiva approvazione Sovrana, alla "Generosa Nobiltà Ferrarese", e il 23 maggio 1849 era dal Podestà e dai Conservatori della Comunità di Reggio acclamato nobile di quella città. Motto della famiglia: Sveglio Sveglia.
Comprar un documento heráldico de Valvani

Escudo de la familia: Valvani

Blasòn de la familia

D'azzurro alla fascia di rosso, cucita, accompagnata in capo da tre gigli d'oro, ordinati in fascia ed in punta da un gallo al naturale, ardito, posato sopra un monte a tre cime di verde all'italiana cucito.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome