Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Valvassora, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Valvassora
Corona de la nobleza Valvassora Il cognome deriva dal grado e dall'investitura ch'essi avevano nell'ordinamento feudale, come quello dei capitani o cattanei. I nobili Medolago erano in origine Vavassori di Medolago. Ben presto la famiglia si diffuse in Bergamo e fuori, dando anche origine a nuovi cognomi come quello di Viscardi. La città di Bergamo ha riconosciuto la antica originaria cittadinanza della famiglia di Telgate; Borgo S. Leonardo in Bergamo; Suisio, Piazza Mata, Mapello, Cisano; Borgo Canale in Bergamo, Martinengo, Cortenuova, Foresto Sparzo 1788; Padova 1790 a pure riconosciuto la nobiltà di un ramo 1652, e quello dei conti di Prato nell'anno 1752. Però queste... Continuará
cittadinanze fanno capo a stipiti diversi: Bergamino di Bernardo, secolo XIV; Fedele, 1383, di Oberto in Medelago; Giacomino, di Antonio, di Gervasio, in Suisio, e Giorgio, di Antonio, di Gervasio, i Medolago, sec.XIV; Giacomo, di Marchisio, sec. XIV, e Tonoli, di Giacomo, in Mapello, sec. XV. ll primo iscritto nel Consiglio di Bergamo col cognome Medolago fu Bernardo, e col cognome Valvassori fu Giorgio. Ad Alessandro venne concesso il titolo di conte da Francesco III d'Este, duca di Modena, con diploma 25 ottobre 1744. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di conte (m.). Altro ramo. Famiglia che à dato alla patria un decurione in Gian Francesco nel 1581. Altro ramo. Il cognome dei V. deriva dal grado e dall'investitura ch'essi avevano nell'ordinamento feudale: da quelle di duca, marchese, conte - dignità originariamente governative divenute poi nobiliari coll'affermarsi della ereditarietà - a quelle minori ed in sott'ordine dei visconti, visdomini, capitanei o cattanei, valvassori a loro volta vassalli di quest'ultimi. Da una di queste famiglie, fiorente inTortona sino dall'XI sec., vuolsi che un ...V., non meglio identificato e già promotore dell'alleanza con Milano contro Pavia, fosse eletto nel 1132 console della città; vuolsi pure che fosse padre di Viperino, abate del monastero di S.Quintino di Spigno Monf.; altro console fu Clapucio che con i colleghi nel settembre 1230 riuscì con accordi a placare l'animosità, causa di lotte intestine talvolta cruenti, che divideva nobiltà e popolo cui era precluso l'accesso alle magistrature cittadine.

Comprar un documento heráldico de Valvassora

Escudo de la familia: Valvassora

Blasòn de la familia

D'azzurro al castello d'argento, merlato alla guelfa, aperto e finestrato di nero, sorgente da un monte di verde, movente dalla punta, il castello torricellato d'un pezzo al centro e questo accostato ai lati da un fiordaliso d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome