Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Vannetta, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Vannetta
Krone des Adels Vannetta
Famiglia milanese che si trasferì a Loreto nel 1661 con Stefano, capitano del Corpo dei Bombardieri al servizio della S. Casa, e che nel 1700 circa fu ammesso con tutta la discendenza alla nobiltà Lauretana, ed infatti troviamo aver gli ricoperto la carica di priore più volte da detta epoca al 1711. Questa carica fu anche ricoperta dai suoi discendenti e cioè da Costantino nel 1737; Francesco nel 1744; Giuseppe (n. 1755), nel 1794; quest'ultimo fu padre di Lorenzo, nato 1795, che ebbe Vincenzo nel 1837 da cui Clotario nel 1870, padre degli attuali rappresentanti la famiglia. Vincenzo suddetto ebbe... Fortsetzung folgt
anche Loenzo (morto in America) che lasciò due femmine e un maschio: Leonello, tuttora in America. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile di Loreto (mf.), ed è rappresentata da Vasco, n. 1897, di Clotario (n. 1870), di Vincenzo. Fratelli: Valentina, n. 1899; Elena, n. 1904; Vincenzo, n. 1907. Altro ramo. L'opera intitolata "La storia delle Famiglie Romane" di Teodoro Amayden, parla di questa illustre famiglia, originaria del Lazio, e annoverata fra le primarie e nobili della città di Roma. La famiglia levò per arma: fasciato di quattro pezzi d'argento e d'azzurro; ogni fascia d'argento caricata di un leone leopardito di rosso.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Vannetta

Familien-Wappen: Vannetta

Blasonierung die Familie

D'azzurro al monte di sei cime uscente dalla punta, con un pino nodrito sulla vetta e sostenuto da due leoni, affrontati, moventi dalle due cime laterali superiori, il tutto al naturale.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome