Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Vardi, country of origin: Italia

Nobility: Marchesi - Nobili
Heraldrys of family: Vardi
Nobility crown Vardi
Antichissima famiglia fiorentina, i cui membri si dedicarono, fiorentemente, all'attività finanziaria, facendone, tra la metà del Duecento ed il secolo seguente, la più grande compagnia bancaria d'Europa. Nel XII secolo i Bardi acquistarono i possedimenti a nord di Prato, dai Conti Alberti, come il Castello di Vernio, dando origine al ramo nobile dei Bardi di Vernio. Simone de' Bardi, conosciuto come "Mone", fu il marito di quella Beatrice Portinari, figlia di un banchiere, la quale fu resa immortale dal Sommo Poeta, essendo proprio quella Beatrice che tanto ispirò Dante Alighieri. In Firenze i Bardi avevano le proprie case sulla strada... To be continued

che da essi prende il nome, ovvero la Costa de' Bardi in Oltrarno, in particolare nel Palazzo Canigiani, originariamente Palazzo de' Bardi. Perfino Giotto lavorò alla loro Cappella in Santa Croce, ove ripropose le storie di San Francesco d'Assisi. I Bardi, le cui fortune raggiunsero l'apice nel sec. XIV, ossia quando la compagnia ebbe l'incarico di raccogliere le decime papali in tutto il mondo, presero parte attiva alla vita politica fiorentina, esprimendo un indirizzo decisamente antipopolare. La compagnia bancaria dei Bardi fallì nel 1345 allorché Edoardo III d'Inghilterra rifiutò di pagare i debiti contratti durante la prima fase della guerra dei Cent'anni. Concorsero al crollo dei Bardi anche i prestiti concessi, e non rientrati, al comune di Firenze durante la guerra con Lucca. Il disastro finanziario, che come disse il Villani, pesò enormemente su Firenze, fu immediatamente seguito da quello politico. Tuttavia, nonostante le sorti familiari non tornarono più allo splendore del passato, essi mantennero, egualmente, un certo spessore nella vita fiorentina. Dai Bardi di Vernio, infatti, nacque Contessina de' Bardi, moglie di Cosimo de' Medici e nonna di Lorenzo il Magnifico. Nel 1487 acquistarono un palazzo in via de' Benci e nel 1576, grazie a una donazione di Francesco I de' Medici, tornarono nel palazzo in via de' Bardi, dopo che venne confiscato a Pietro Capponi per il suo appoggio alla congiura dei Pucci contro Cosimo I de' Medici. Tra i Conti di Vernio si ricorda anche un Giovanni, fondatore della Camerata de' Bardi, che prese il nome dalla sua famiglia. I Bardi tennero tenacemente i loro possedimenti presso Vernio, opponendosi, con ardore, al dominio della Repubblica fiorentina, prima, e del Granducato di Toscana, poi, mantenendo un regime feudale ben oltre l'epoca moderna. Solo con il Congresso di Vienna del 1815 venne abolita qualsiasi giurisdizione di tipo feudale e la contea di Vernio venne unita legalmente al Granducato. La famiglia alzò per arme. D'oro, alla banda di losanghe accollate di rosso. Alias. Idem, con il castello d'argento posto nel cantone sinistro del capo. Alias. Idem, con lo scudetto d'Inghilterra posto nel cantone sinistro del capo. Altro ramo. Antica famiglia di marchesi, originaria di Siena, i cui membri, dei Gentiluomini Dei Riformatori, ricoprirono, spessissimo, la carica di "Capitano del popolo": Alfonso di Agostino, nel 1573; Agostino, di Francesco, nel 1559; Agostino, di Alfonso, nel 1607; Ermoide, di Orazio, nel 1617. La famiglia alzò per arma. D'azzurro al centauro saliente d'argento vestito di rosso e con il pileo dello stesso, e tenente un arco d'oro. Altro ramo. Antica famiglia perugina, detta Vardi o de Bardis, alla quale appartennero: Bartolomeo Bardi, vescovo di Spoleto dal 1320 al 1344; Andrea e Bindo (o Biondo), podestà di Perugia, rispettivamente, nel 1355 e nel 1364. Altro ramo. Famiglia di Colle Val d'Elsa. Angiolo Maria, di Giovanni Bardi, fu ammesso alla nobiltà di Colle nel 1762. Michele M. Bardi di Colle fu ascritto alla cittadinanza fiorentina e poi a quella pisana verso la metà del XVII secolo. Nel Libro d'oro della nobiltà di Pisa appare il


Buy a heraldic document on family Vardi

Coat of Arms of family: Vardi

Blazon of family

D'oro, alla banda di losanghe accollate di rosso.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome