Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Varriano, país de origen: Italia

Nobleza: Duchi
Heráldica de la familia: Varriano
Corona de la nobleza Varriano Antica famiglia feudataria, decorata del titolo di conte di Casaldumi, concesso il 3 aprile 1602 a Fabrizio, e duca di Ponte concesso a Domenico il 31 ottobre 1722, feudi in Principato Ultra, dei quali ebbe la ultima intestazione, con Aspro e Pantano il 22 settembre 1767, Carlo, di Gaetano, per provata fatuità del fratello primogenito Domenico e per refuta della comune genitrice Vittoria Lanfreschi. Lo stesso Carlo ebbe il 22 settembre 1767 l'intestazione del feudo Ferrari in Terra di Lavoro, per la stessa ragione di cui sopra e successione del fratello Domenico. Ricevuta per giustizia nel S.M.O. di Malta, passò... Continuará

in Priorato nel 1751, in persona del commendatore Pasquale, e nel 1762 del commendatore Giovanni, per prova di consanguineità con l'anzidetto comm. Pasquale, suo zio. Ammessa nelle Regie Guardie del Corpo nel 1855, trovasi ascritta al Registro dei Feudatari da oltre 200 anni. Questa famiglia per successione Caracciolo, Capece e Marchese non ancora riconosciuta, potrebbe aver pretensioni ai titoli di duca di Rodi, duca e predicato di Sirignano (Nola) e conte di Nola, per successione Vaaz pel matrimonio (27 settembre 1818) di Maria Raffaella (di Francesco Paolo, quarto duca di Rodi, barone di Sirignano) (Nola) e di Maria Francesca di Alfonso de Liguori e Raffaella Vaaz (contessa di Nola) con Salvatore Sarriano, duca di Ponte e conte di Casalduni essendosi estinta la discendenza maschile dei Caracciolo di Gioiosa, duchi di Rodi, in Francesco Paolo anzidetto. A Carlo, duca di Ponte e conte di Casalduni, ultimo intestatario dei feudi nel 1767, successe il figlio Gaetano, padre di Salvatore, alla cui morte, avvenuta il 20 dicembre 1857, succedette il figlio Carlo (nato il 15 marzo 1829). La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 coi titoli di duca di Ponte (mpr.), conte di Casalduni (mpr.), pei discendenti da Gaetano, Luigi Maria e Nicola, di Carlo, ascritti al Registro dei Feudatari, in persona di Carlo, nato il 15 marzo 1829, di Salvatore, duca di Ponte, deced. 1857, e di Maria Raffaela Caracciolo, duchessa di Rodi, deced. 25 luglio 1837.


Comprar un documento heráldico de Varriano

Escudo de la familia: Varriano

Blasòn de la familia

D'azzurro alla fascia sostenente un leone coronato, nascente e accompagnata nella punta da tre stelle di sei raggi, poste in fascia, il tutto d'oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook