Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Vedaldi, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Vedaldi
Corona nobiliare Vedaldi
Famiglia originaria da Busseto, che si distinse negli uffici ducali. Un Domenico era consigliere di giustizia nel 1615; un Alessandro otteneva una patente ducale di famigliarità nel 1715; un Bernardino percorse la carriera militare ed era tenente colonnello nel 1797; un Antonio era colonnello nel 1774; un Gaetano era commissario dei confini dello Stato nel 1778, come pochi anni prima lo era stato un Giuseppe; un Giovanni Maria percorse onorevolmente la carriera militare. Domenico Maria, con decreto ducale del 12 genn. 1705, fu creato marchese di Tavasca e Valle Lunga per sè e discendenti maschi. Con Decreto Ministeriale del 2... Continua
dic. 1909 vennero riconosciuti a favore di Giuseppe Antonio, fu Camillo n. Busseto il 3 dicembre 1861, i titoli di marchese di Tavasca e Valle Lunga (m.), e di patrizio di Piacenza (mf.). Altro ramo. Dopo le minuziose ricerche fatte dal sig. Giorgio nobile T., Presidente della Sezione Araldica della Società Storica di Atene, risulta che i Tipaldi di Napoli, conti e marchesi di Castel S. Giovanni, nonchè quelli di Cefalonia, tutti discedenti dal conte Collello Tipaldi luogotenente del re di Napoli Ladislao presso Carlo Tocco, signore d'Epiro e delle Isole Jonie, sono della medesima famiglia degli antichi Tebaldi di Roma. Questa famiglia, che innalza per arma: d'argento al cavallo nascente di rosso, da Roma (715 circa all'epoca di Bonifazio, vescovo di Magonza) si diramò in varie città d'Italia, assumendo diversi cognomi come: Tebaldi, Teobaldi, Tedaldi, Tealdi, Tipaldo ecc. (Fanutius Campanne: de Familiis Italiae (Codice Vaticano N. 8251) e in "Urbe Romana quinque Heroes Maguntini nobilissimi et potenta plantarunt suas famiglias inter quo Thebaldus familias de Thebaldis". Altro ramo. Originari di Fiesole e creduti consorti dei Tedaldini. Maffeo fu il primo della sua casa ad assidersi nel supremo magistrato dei priori; Taddeo fu gonfaloniere nel 13000, e Giovanni fu il venticinquesimo priore di libertà nel 1531. Regimbaldo Vesocvo di Fiesole nel 1010; Riccardo Vescovo di Cagli; il Beato Francesco certosino. Estinta nel 1769. Altro ramo. E' un ramo della famiglia omonima di Firenze. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili i

Compra un documento araldico su Vedaldi

Stemma della famiglia: Vedaldi

Blasone della famiglia

Troncato: nel primo d'oro all'aquila coronata di nero; nel secondo di rosso, allo scaglione partito di argento e d'azzurro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome