Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Verardino, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Verardino
Corona nobiliare Verardino Famiglia siciliana e precisamente di Messina. Antonio Verardino si segnalò nel 1743 nella pestilenza che afflisse la sua città, sostenne le cariche di giudice della R. Udienza, delle Appellazioni, della Gran Corte e di Ministro della R. Azienda e, nei terribili terremoti del 783, tanto si rese benemerito da meritarsi il titolo di padre della patria. Per le sue benemerenze re Ferdinando IV, con privilegio del 1788, lo decorò del titolo di marchese (mpr.). L'ultima discendente di questa casa fu Giuseppa Maria che sposò Giacomo Loteta al quale passò il titolo di marchese. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco... Continua
Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di marchese (mpr.), in persona dei discendenti da Antonino, ultimo investito il 16 marzo 1812. Altro ramo. Originaria di Tocello, si spense nel 1340 con messer Vedardo Verardino, che era stato aggregato al Gran Consiglio nel 1312. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria dell'Emilia Romagna. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria del Veneto. Che i membri della famiglia Verardino siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Compra un documento araldico su Verardino

Stemma della famiglia: Verardino

Blasone della famiglia

D'azzurro, al braccio sinistro di carnagione, uscente dal lato destro, tenente un cuore infiammato di rosso, ed accompangato inferiormente a sinistra da un leone d'oro, rivolto, movente dal terreno di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome