Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Vercellinato, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Vercellinato
Krone des Adels Vercellinato
E' comunque opinione che i Vercellinato di Tortona e quelli di Biella siano rami di un unico ceppo e come i Da Milano e molte altre famiglie, abbiano assunto il nome dal luogo d'origine dilagandosi un pò dovunque; raccogliendo le prime notizie, ne troviamo a Pavia ove un Guascone Vercellinato è teste in atto del 19 novembre 1153, con il quale Alberico Torto (Torti) dona beni al monastero con del Salvatore di Pavia, il castello fortificato e la terra di Monticelli; a Vercelli, Gualtiero è teste in atto del 13 maggio 1175 in cui Giacomo di Lenta fa testamento; il... Fortsetzung folgt
31 marzo 1189 Uberto di Benedetto è teste in atto con il quale Rufino de fu Guglielmo Malombra restituisce al Sig. Ottone di Casalvolvone il feudo di cui era stato investito in territorio di Caresana. Agli inizi del XIII secolo compaiono a Tortona ove un Giovanni Vercellinato è teste in atto dl 30 marzo 1203 relativo alla vendita di diritti su di un sedime all'abazia di S.Marziano; con atto in data 17 maggio 1233 il podestà di Tortona Opizzone Canevanova dispone per la costruzione della torre di novi con la sovrintendenza di Giovanni da Vercellinato e Oberto Rossi. Un Vercellinato, non meglio identificato, è console nel 1237 anno in cui Tortona si sottomette all'imperatore Federico II giunto a Pavia dopo aver sconfitto Milanesi e Cremonesi ed un altro Vercellinato anch'esso non meglio identificato, è console nel 1253. Guglielmo è teste in atto del 20 agosto 1262 con cui le sorelle Vento costituiscono un procuratore per riscuotere ciò che loro spetta dei pedaggi di Tortona; Giovanni lo è in atto del 26 giugno 1263 ove l'abate ed i monaci del monastero di Santa Maria di Rivalta costituiscono il Sig. Artoni di Ronco loro procuratore; il 27 gennaio 1267 i fratelli Giovanni e Lorenzo sottoscrivono copia autenticata dal notaio Michele Malopera, dell'atto con cui il 17 settembre 1185 il prevosto della Chiesa ed i consoli di Tortona accensano a Robaldo di Garlassolo ed ad altre persone la metà del podere detto Tensione. A Voghera Antonino de Vercellis è teste in atto del 7 aprile 1266 ove Giovanni Secco di detta città dichiara di aver ricevuto la dote della sposa; lo stesso il 12 giugno 1268 cede a mutuo una somma di denaro a Giacomo Guercio pure di Voghera. Nicola de Vercellis è notaio in Tortona negli anni 1280-1294 come rilevasi da atti del 12 febbraio 1282 e 30 ai mugnai dei mulini vescovili il pagamento di una somma dovuta ad una cappella della Cattedrale ed il 25 aprile 1294 redige l'atto con cui Rolando di Sarezzano, promette a Guglielmo ed Alessandro De Maria la vendita in epoca, da loro desiderata, di parte di una casa in Tortona.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Vercellinato

Familien-Wappen: Vercellinato

Blasonierung die Familie

D'azzurro, al leone d'oro, linguato di rosso, colla banda dello stesso attraversante.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome