Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Verlanzi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Verlanzi
Corona de la nobleza Verlanzi
Magistri Bartholomei cerdonis (artigiano) di Villa Verla abitava a Vicenza quando suo figlio Magistrato Franciscus pictore, il 17 dicembre 1499, si trovava in quel vescovado per tratta dei suoi interessi. Francescus Verlus de Vicentia, come si firmava nei dipinti, appresa l'arte pittoria da suo padre, si perfezionò nella scuola umbra; e nelle sue pitture lasciate a Schio (1512), a Trento (1515), a Sarcedo (1517), a Mori (1518) ed in altri luoghi, ariaggiano la maniera del Perugino. Altre opere di varia importanza gli sono semplicemente attribuite. In un manoscritto vicentino si legge che I V. pittori ed i nobili Verlato... Continuará
dicevano di essere della medesima famiglia. Alessandro (morto nel 1521?) era marito di Maria q. Giovanni Giacomo Cerdonis de Castronovo. Castelnuovo è un villagio nei dintorni di Villa V. ed è anche il nome di una famiglia che sedette nel consiglio nobile di Vicenza nel 1510. L'11 dicembre 1532 Maria Castelnuovo, dispose di essere sepolta nella chiesa di S. Corona a Vicenza. Essa lasciò due figli: Maddalena ed Alessandro che nominò suo erede universale. Questi sembra che qualche mese prima della morte di sua madre abbia sposato (20 novembre 1532?) Catterina q. nobilisi viris Raffaele d'Arsiero Civis Vicentie. Anche gli Arisero erano del consiglio di Vicenza nel 1520. Catterina Arsiero, vedova di Alessandro, fece due testamenti: nel primo (16 luglio 1555) si apprende che abitava a Caldogno e che aveva tomba propria, eius monumento, nella chiesa di S. Lorenzo a Vicenza. Nel secondo, rogato il 9 maggio 1560 nella sua casa in borgo S. Pietro, Porta Patavinae, a Vicenza, dispose di venier sepolta in Cimiterio S. Preti; ricorda i suoi figli, Samaritana, Lucrezia, Alessandro e Giovanni Maria, Zamaria Verla. I due fratelli, Egregi viri Francescus et Io. Maria f. q. magistri Alexandri V. pictoris, erano in perfetto accordo anche nel trattare i loro comuni interessi. Nel secondo 1568 essi abitavano a Venezia, habitatores Venetiarum, dove, due anni prima, erano descritti nelle decime come possidenti. Magistri Giovanni Maria, fu costretto a letto, infermo da febre, nell'ultimo giorno di febbraio 1573; il 18 del mese successivo nel suo testamento scrisse: Io Zuan Maira del q. Alessandro Verla da Vicenza Miniador, in casa mia a S. Maria Formosa... nomino o, venne così registrato nel Magistrato alla Sanità di Venezia: 19 mayo 1573.
Comprar un documento heráldico de Verlanzi

Escudo de la familia: Verlanzi

Blasòn de la familia

Partito di rosso e di verde; nel 1° a una torre al naturale, al 2° all'aquila di nero.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome