Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Villo, country of origin: Italia

Nobility: Conti - Marchesi - Nobili
Heraldrys of family: Villo
Nobility crown Villo Già agli inizi del secolo XIV ebbe la famiglia in Trino, da dove traggono le loro origini, ragguardevole posizione. Pietro e Giacomo furono deputati ai parlamenti monferrini nel 1379-80 e 1431. Francesco portò il baldacchino in Trino quando ivi passò il pontefice Nicolò V nel 1418 di ritorno dal Concilio di Costanza. Marco nel 1440 fu consigliere marchionale. Bernardo fu segretario e consigliere degli imperatori Massimiliano e Carlo V, che accompagnò a Bologna nel 1530 per l'incoronazione. Francesco, di Bartolomeo, che fu sindaco di Trino nel 1614, fu uno dei deputati nel 1611 per la revisione degli Statuti di Trino.... To be continued

Il nipote suo, Francesco, di Federico, che fu segretario ducale, ebbe in dono dal duca porzioni di Cella il 13 gennaio 1632 di cui fu investito il 12 dicembre 1634. Furono suoi figli: Francesco Bartolomeo (dec. 1703) e Federico Gaetano (dec. Casale, 12 novembre 1709). Il primo un pretore di Casale e vice presidente del Senato. Il secondo fu cancelliere del gabinetto del duca, segretario di Stato, residente ducale a Milano, e abate di S.Barbara di Mantova. Acquistarono dalla marchesa Elisabetta Grandiglia Morra il feudo di Altare il 7 marzo 1701 e ne furono investiti col titolo marchionale il 12 successivo marzo.Furono figli di Francesco Bartolomeo: Giovanni Giacomo (n. Casale, 21 giugno 1695, dec. Roma, 16 novembre 1757) che fu creato cardinale. il 26 novembre 1753, e Federico Gaetano (dec. 3 marzo 1745) che fu decurione di Casale nel 1733-376. da questi nacquero Francesco Carlo e Gaetano Francesco dal quale ultimo origina una linea secondogenita che successe nei titoli alla estinzione della linea primogenita. Francesco Carlo (dec. Ancona, 25 ottobre 1770), fu ammesso colla famiglia agli onori del baldacchino (1754) per riguardo allo zio cardinale. Furono suo figli Gaetano Francesco (n. 1719; dec. 1785), che fu gentiluomo di bocca e maggior generale, fu dopo la morte del nipote investito del feudo l'8 maggio 1781. Fu suo figlio Carlo Bartolomeo (dec. Lu, 15 ottobre 1861), padre di Giovanni (n. 1858), da cui nacquero Carlo e Raimondo. Motto della famiglia: Lumine forte. Altro ramo. Famiglia oriunda dalla Val-de-Signe nella Tarantasia e venuta poi in Torino agli inizi del secolo XVIII. Francesco, che era banchiere in Torino, ebbe per figli Filippo, che investito col titolo comitale.


Buy a heraldic document on family Villo

Coat of Arms of family: Villo

Blazon of family

Di azzurro al tre bande di argento, ciascuno carica di tre stelle del campo.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook