Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Vipo, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi
Heráldica de la familia: Vipo
Corona de la nobleza Vipo Di origine normanna, tolse il proprio nome della contea di cui era signora. Investita anche dei feudi di Coffiano, Montenegro, Ribra e Santacroce, fece sempre parte dell'illustre patriziato beneventano. Appartengono a questa casa la Beata Daniella canonizzata nel 1280, e Mario Arcivescovo di Benevento, autore della Cronologia degli Arcivescovi beneventani e del Catalogus Sanctosrum edito nel 1636. Nobilione, Conte della Vipera, fondò un monastero ed una Chiesa nel luogo detto Decorata 1075. Bartolomeo, valoroso Capitano del Re Roberto d'Angiò. Nicola, uomo dottissimo, molto amato da Papa Pio II. In alcuni diplomi dell'anno 1459 è chiamato Nobili viro. Bartolomeo, prode nelle... Continuaráarmi in tempo di Re Alfonso II d'Aragona. Mercurio, Insigne Teologo e Giurisperito, Autore di varie opere, Vescovo di Bagnorea, Decano della Rota Romana e Reggente della penitenzieria. Morì nel sacco dato a Roma in tempo di papa Clemente VII. Antonio, in tempo di Papa Clemente VII, difendea la città di Benevento contro gl'Imperiali. Presa la città, esso si chiuse nel Castello dove resistette per due mesi ad un numeroso esercito, e morirono Baldassarre Morra e Bartolomeo Pesce suoi nipoti. Cedette poi il Castello per ordine del Pontefice. Ottaviano, Ambasciatore per Benevento a Papa Clemente VIII. Fu Castellano di quella città e poi Vescovo di S. Severo. Altro ramo. Di questa illustre famiglia beneventana, si occupò nella "Rivista Araldica" nel 1905, pag. 490 e segg., il chiar. marchese Vincenzo Albino dei Sassinoro. Per i continui rapporti con Roma, dovuti ai vari prelati che uscirono da questa casa, godette da tempo antichissimo degli onori del patriziato romano. Tarquinio fu conservatore di Roma nel 1572 e nel 1577. Avevano il sepolcro in S. Stefano del Cacco dove venne tumulato Mons. Mercurio della Vipera, decano della S. Rota e vescovo di Bagnorea. La famiglia della Vipera, si è estinta recentemente in donna Clementina sorella di D. Giuseppe marchese di Campana e moglie del predetto marchese Albino de' Sassinoro, anch'egli d'illustre stirpe beneventana, che fu ascritto alla nobiltà onoraria di Roma.
Comprar un documento heráldico de Vipo

Escudo de la familia: Vipo

Blasòn de la familia

Di rosso al cane bracco d'argento, collarinato ed affibbiato d'oro tenente fra i denti un osso al naturale (ricon. 1908).
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome