Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Virgenti, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Virgenti
Corona nobiliare Virgenti
Negli atti, e reg. della R. Cancel. non puochi gentilhuomini chiari nelle lettere, nell'armi, ed in altri supremi carichi spir. e tempor. habbiam ritrovato della famiglia Virgenti; Diremo solo di Rinaldo nobile Agrigentino il quale come si legge in una copia di privil. incartata nella prova che fece fra Gio. lo Porto di Girgenti cavaliere di Malta ricevuto nel 1498. ne quarto de' Mont'aperti, il processo della quale fù accommodato del Baron del Summatino Gaspare lo Porto; concesso dal Rè Martino a Rinaldo Virgenti, dato in Siragusa nel 1397. cien chiamato il predetto Rinaldo nobile, e suo famigliare, e gli... Continua
concede il Castello d'Agrigento per havergli tolto dell'oppressione de' Chiaramontani con Henrico Mont'aperto, la Città predetta d'Agrigento, d'onde veggiamo chiaramente esser stato il Rinaldo Virgenti Castellano d'Agrigento; e finalmente per un capitolo di contratto matrimoniale fatto fra Gerardo Virgenti, e Brigida Caetano figlia di Pietro Caetano cavalier Pisano negl'atti di Not. Antonio di Bagnarea di Siena habitante in Pisa nel 1428. transuntato all'atti di Not. Branco di Granata di Messina nel 1442. si scorge il predetto Gerardo esser figlio del predetto Rinaldo Virgenti, e l'medesmo Pietro Caetano nel suo testam. stipulato negl'atti di Not. Nicolò d'aprea di Palermo 1459., lascia alla detta Brigida sua figlia onze 100. Da questo Gerardo dunque ne nacque Rinaldo, e Pietro, il quale si casò con Lucia Buonaccolti figlia di Luiggi nella Città di Piazza, ed ivi fece la sua residenza. Dona chiarezza di ciò un testamento del predetto Luiggi Buonaccolti fatto negl'atti di Notar Pietro Ballaro di Mineo nel 1498. Perilchè habbiamo certezza che dal predetto Pietro ne nacque Aloisio Virgenti, così chiamato per l'Avo suo materno. Da questo Aloisio non habbiamo ritrovato certezza chi ne derivasse bensì assai prossimo a lui vegiamo Giovan Filiippo, che fu Giurato nobile della sua patria Piazza nel 1505. insieme con Gio. Matteo Barbarino, Antonio Colomba, e Giovanni de Trafiglio; procreò il Gio: Filippo a Thimoteo, Francesco e Gio: Filippo postumo; i quali sostennero i maggiori uffici della loro patria. Il Gio: Filippo Virgenti postumo fù Giurato di Piazza nel 1543. insieme con Vicenzo di Iace, Gio: Filippo Buono, ed Ambrogio di Catania, e nel 1544. parimente. Dal Thimoteci di Piazza.

Compra un documento araldico su Virgenti

Stemma della famiglia: Virgenti

Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone d'oro, e nel canton destro undici gigli d'argento, disposti 3, 2, 3, 2 e 1.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook