Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Virgilietti, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Virgilietti
Krone des Adels Virgilietti La famiglia è originaria da Longiano, provincia di Forlì e si stabilì a Cervia alla fine del secolo XVIII. Il dott. Francesco, dopo 20 anni di dimora in Cervia, fece domanda al Consiglio Generale di quella città per ottenere di essere aggregato ad uno dei posti vacanti del numero dei diciotto a tenore del Partito del 1670 e delle Regiudicate che vi sono su tale proposito. Ed il Consiglio Generale, con partito del 20 gennaio 1800, accoglieva la domanda del predetto dottor Virgili, aggregandolo in tal guisa al ceto nobile di Cervia. I discendenti del primo investito sono: Cosimo, nato... Fortsetzung folgta Cervia il 5 set. 1779, di Francesco predetto e di Maria Teresa Amanducci; Luigi, nato a Cervia il 13 gennaio 1811 del dottor Cosimo e di Angela Parlanti; Giovanni, nato a Cervia l'8 novembre 1844, del dott. Cosimo e di Teresa Monghini; Cosimo, nato a Cervia il 6 aprile 1867, figlio di Giovanni e di Domencia Berti. Cosimo, professore di belle lettere, sposò Antonietta Guaccimanni di Ravenna, dalla quale ebbe: Domenica Maria, nata a Castel Bolognese il 16 agosto 1897; Giovanni, nato a Ravenna il 18 dicembre 1898, Luigi, nato a Ravenna l'8 gennaio 1901 e Carlo Emilio tutti iscritti nell'Elenco Ufficiale della Nobiltà Italiana col titolo di nobile di Cervia (mf.).
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Virgilietti

Familien-Wappen: Virgilietti

Blasonierung die Familie

Partito di argento e di rosso a due monti di sei cime ristretti, dell'uno nell'altro; col capo d'Angi
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook