Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Viviano, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Viviano
Nobility crown Viviano Nobile famiglia siciliana, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Tal casato, inoltre, nel corso dei secoli, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Giovanni, milite e familiare di re Filippo II; Giacomo, regio milite, vivente in Messina, nel 1490; Cav. Leopoldo, dottore in "utroque jure", giurato in Messina, vivente nel 1499; Filippo, protomedico alla Corte Napoletana, vivente nel 1524; D. Pietro, canonico, teologo e protonotario apostolico, vivente in Messina, nel 1547; Cav. Bartolomeo, chiaro giureconsulto... To be continued

e saggista, vivente in Messina, nel 1569; Rinaldo, dottore in Sacra Teologia e lettore di Filosofia, presso varie università del Regno delle Due Sicilie, vivente nel messinese, nel 1632; Vincenzo, maestro di campo in Messina, vivente nel 1659; Alessandro, notaio, operante in Noto, vivente nel 1707; Martino Maria, legato della Corte di Sicilia, in Oriente, vivente nel 1821. Altro ramo. Antica ed illustre famiglia aretina, detta Viviani o Viviano. Un Niccolò, di ser Goro, era stato gonfaloniere di giustizia in Arezzo nel 1456, e la stessa onorevolissima carica avevano avuta suo figlio Mariotto, nel 1515, ed il nipote capitano Alessandro, nel 1606, al quale in quell'anno fu, dal Magistrato Municipale patrio, riconosciuta la nobiltà civica. Dal matrimonio di lui con Porzia Pezzoni, nacque Nicola, parimente gonfaloniere nel 1666, che dalle sue nozze con Maria Balducci, ebbe Alessandro, marito di Marta Mauri e padre di Camillo, gonfaloniere di Arezzo nel 1756, il quale con decreto 25 luglio 1757 otteneva l'ascrizione alla nobiltà aretina. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile di Arezzo (mf.) in persona dei disc. da Camillo, di Alessandro, di Nicola. Altro ramo. In un, oggi antico, testo araldico, leggiamo: "Nella Città di Fiorenza capitale di questo Stato, è delle Città il fiore, si come n'addita il di lei nome; si trovano due famiglie e tutte due hanno goduto i primi gradi nella Repubblica Fiorentina. L'una è del Quartiere di S. Maria Novella, che per distinguersi da questa di cui trattiamo, i descendenti da esso si chiamarono V. Franchi, che passarono prima per la minore, e poi per la maggiore sotto il Gonfalone Vipera, come si vede chiaramente dal Priorista, e da gli Squittinj, ma questa nostra de' V. sempre si è veduta per la maggiore, e nel Quartiere di S.Giovanni Confalone Drago, e godè tutti li gradi ad immemorabili tempore, come si proverà appresso; e solo si chiama col semplice cognome de' V., portando arme differente dalla suddetta. Il rintracciare poi di questa famiglia V. l'origine ha dell'impossible, correndo anche essa la fortuna medesima, che l'altre fiorirenè più remoti secoli dal nostro. Ma la sua antichità si prova dalle sue antiche abitazioni, poste nella piazza di S. Maria del Fiore, come si dirà appresso; e però non sò vedere con qual fondamento il Poeta Verini nel suo libro de Illustrazione Urbis Florentine, scrivendo del secolo 1530 possa senza vedere le scritture, dare l'origine a tutte le famiglie Fiorentine; ma essendo Poeta, che il lor proprio, è di favoleggiare, canta a capriccio, perche di niuna, o poche indovina. Che il Poeta parli d'altra famiglia de' V., come in effetto fu quella de' V. Franchi, procedente da Ser Viuliano q. Neri V. di Sambuco Cittadino Fiorentino, il quale si legazione, e diceria, con mostrare noi i nostri fondamenti, che cada daper se medesima l'opione del suddetto Poeta, mentre vediamo anticamente abitar Fiorenza questa famiglia, e possedere questa le Case medesime, che oggi con le loro arme si veggono nella Piazza di S. Maria del Fiore


Buy a heraldic document on family Viviano

Coat of Arms of family: Viviano

Blazon of family

Diviso d'oro, e d'azzurro, al leone passante di nero nel primo.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome