Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Voncina, country of origin: Italia

Nobility: Marchesi
Heraldrys of family: Voncina
Nobility crown Voncina E' del tutto priva di base storica l'affermazione di chi volle far provenire questa famiglia dai Concini del Tirolo, o da quelli di Firenze, resi celebri dal famoso Concino, più noto sotto il nome di maresciallo d'Ancre. Come pure, sia detto per incidenza, è affatto insussistente che questi ultimi discendessero dai conti della Penna. La genealogia documentata di questa famiglia risale a un Domenico Voncina, vivente verso la metà del sec. XVI in Clauzetto, piccola borgata nei monti del distretto di Spilimbergo in Friuli, dove il nome Voncina è ancora oggi dì abbastanza frequente. Da Pietro, figlio del capostipite Domenico,... To be continued

discesero quattro linee diverse; da Leonardo, altro di lui figlio, derivarono i conti e marchesi de Voncina, di cui il presente cenno. Un nipote di Leonardo, a nome Giacomo (n. 1701, dec. 1779), uomo assai avveduto, accumulò col commercio dei legnami una ingente sostanza, in modo da divenire uno dei più facoltosi della regione. Fece allora acquisto, dai nobili consorti Leonardo e Carlo di Varmo di Sopra, del castello di S. Daniele del Friuli coi terreni annessi e ne fu investito dalla Rep. Ven. in ragione di feudo retto e legale col titolo di conte e col voto in Parlamento con Ducale 25 febbraio 1756. I figli di lui, Daniele (n. 1735 dec. 1795) e Niccolò (n. 1742 e dec. 1810) alla sua morte furono reinvestiti del feudo con ducale 6 giugno 1781, e descritti nell'A. L. T. con altra Duca 25 agosto di quell'anno. Nel 1790 ai 30 di marzo gli stessi vennero creati cavalieri del S. R. I. dall'imper. Leopoldo II. Il co. Giacomo de Voncina (n. 1776, dec. 1838) figlio di Nicolò, cav. di Malta e nobile di Asolo e di Capodistria, ottenne il titolo di marchese da papa Leone XII con Breve 5 settembre 1826 e fu accorto nella nobiltà romana con Breve di Gregorio XVI del 15 maggio 1833. Daniele Voncina (n. 1687 dec. 1756) domenicano, fu teologo famoso e scrisse numerose e assai apprezzate opere teologiche. Suo fratello Nicolò (n. 1692 dec. 1763), al secolo Leonardo, fu pure domenicano e insegnò metafisica nello Studio di Padova. Daniele, fu appassionato collezionista di libri e di monete e raccolse nel castello di S. Daniele un tesoro di manoscritti patrii. I de Voncina furono confermati dall'Austria cav. del S. R. I. con S. R. 1 agosto 1819 e dal Governo Italiano.


Buy a heraldic document on family Voncina

Coat of Arms of family: Voncina

Blazon of family

Inquartato: al primo troncato fallito con partito e ritroncato di rosso e d'argento; al secondo e terzo d'oro alla sbarra d'azzurro carica di tre aquilotti d'argento, accompagnata da due rose d'azzurro; al quarto d'azzurro alla lettera V di nero posta in banda. Sul tutto: troncato d'azzurro al leone ronato d'oro nascente, e di rosso alla stella d'oro. Lo scudetto coronato da tornero al naturale.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome