Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Ximenes, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi - Nobili
Variazioni cognome: Ximenes Peretti - Ximenes Aragona
Araldica della famiglia: Ximenes
Variazioni cognome: Ximenes Peretti - Ximenes Aragona
Corona nobiliare Ximenes
Gli Ximenes, detti d'Aragona dal luogo di loro origine, vennero dal Portogallo in Toscana nel 1593. Mantenutasi sempre assai doviziosa, questa famiglia fondò nell'ordine di S. Stefano il priorato di Romagna, e produsse vari uomini distinti, fra' quali Tommaso Vescovo di Fiesole nel 1620; Roderico colonnelo al servizio della Baviera, creato marchese d'Esche; Nicolò, Sebastiano. Altro ramo. Don Rodrigo Ximenes, oriundo spagnuolo, fu Conservatore di Roma nel 1638. I suoi discendenti Giuseppe e Ferdinando fratelli, chiesero ed ottennero la reintegrazione nella nobiltà romana con Senatus consulto del 17 luglio 1775. La famiglia levò per arma: di rosso, a due spade ... Continua

basse decussate d'argento guarnite d'oro, poste in mezzo a due colonne d'oro, ciascuna cimata da un giglio dello stesso. Nelle note della raccolta Ceramelli Papiani presso l'archivio di stato di Firenze leggiamo: "Famiglia originaria del Portogallo, giunta in Toscana alla fine del XVI secolo. Si trovano anche i cognomi «Ximenes Aragona» e «Ximenes Peretti»". ... Continua


Compra un documento araldico su Ximenes

Stemma della famiglia: Ximenes
Variazioni cognome: Ximenes Peretti - Ximenes Aragona

Stemma  della famiglia Ximenes

1 Blasone della famiglia Ximenes

Di rosso, a due spade d'argento, guarnite d'oro, passate in croce di S. Andrea, colle punte al basso, fra due colonne d'oro, sormontata ciascuna da un giglio dello stesso.

Ximenes originari di Firenze. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 4197.
====

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome