Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Zanassi, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili - Conti
Heráldica da família: Zanassi
Coroa de nobreza Zanassi
Antica e nobile famiglia, che, nel corso dei secoli, fu detta Zanasi, Zinasi, Zanasio e Ginnasi. Tommaso da Messina, dottissimo nelle buone scienze, dopo molti viaggi fatti per l'Italia, entrato in Cremona, ivi fermossi e nobilmente accasatosi, diede principio alla famiglia. Da Cremona, poi, la famiglia, passò in Imola, e difatto nel 1359 trovavasi in essa città un Nicolò de Zinasiis de Cremona. Da Imola poscia venne in Castel Bolognese fino dall'anno 1400 nella persona di un Giovanni, la cui successione non si mosse dal Castello sino alla morte del Cardinale Domenico. Gli eredi del Porporato furono Matteo... Continua
ed Achille, de' quali il primo recossi a Roma ed il secondo qui rimasto a quelli di Romagna, divisi in Imola, Castel Bolognese e Faenza. Tra i personaggi di Imola, ricordiamo: Bartolomeo e Ambrosiolo, i quali fecero parte dei cento nobili cremonesi recatisi in Palestina, al seguito di Federico Barbarossa, dal 1189 al 1192 in occasione della Terza Crociata; Valerio, valente capitano al servizio della Serenissima, il quale partecipò nel 1203 alla Quarta Crociata; Giacomo, giureconsulto inviato dalla Patria come Ambasciatore a Ferrara nel 1264; Baldassarre, che accompagnò nel 1273, a nome della città di Cremona papa Gregorio X (Teobaldo Visconti 1271 - 1276) da Roma a Lione, ove il Pontefice aveva indetto un Concilio; Francesco Zanasio, dottore esperto di diritto civile, nominato da Lodovico il Bavaro, Imperatore di Germania (1314 - 1347) suo segretario nel 1326. In Imola la famiglia crebbe, pur senza lasciare grande traccia di sé, tanto che non si hanno notizie certe che ci aiutino a ricostruirne le vicende. E' assodato però che un Giovanni (1389-1450) si stabilì ai primi del '400 in Castel Bolognese, come risulta da un rogito notarile del 1410; questi potrebbe essere non un discendente del ramo di Imola, ma un fratello o un figlio di Rolando, l'ultimo cremonese. Di Giovanni si conoscono due figli: il primo, Benedetto (1412 - 1465) è citato in un rogito del 1459; il secondo, Giovanni (1415 - 1477) è indicato come Sindaco dell'Ospedale di Santa Maria della Misericordia di Castel Bolognese in un documento del 1451. Da Giovanni si diparte un ramo che si estingue in Melchiorre, nel 1562. Da Benedetto nasce nel 1439 Alessandro, che è ricordato ambasciatore a Bologna nel 1469; da Alessandro nasce Domenico (1477 - 1552). Domenico ha tre figli: Achille (1576), Francesco (1513 - 1588), Alessandro (1507 - 1540). Alessandro fu professore di Filosofia, Teologia, Logica e Medicina nell'Archiginnasio di Bologna dal 1532; Achille sposò Diambra Gambarelli probabilmente figlia di quel Bessarione Gambarelli (1521 - 1581) celebre giurista castellano. Egli fu console di Castel Bolognese dal 1552 al 1573. Attraverso il figlio Lamberto (1629) sposo di Serena Pantaluppi, i nipoti Achille (1577-1661) e Matteo (1580 - 1660) generarono i rami delle famiglie di Imola e di Faenza, mentre il terzo nipote Giovanni (1582 - 1652) fu Arciprete di San Petronio in Castel Bolognese dal 1606 al 1652. Da Francesco, padre del Cardinale e di altri valentissimi figli, nasce invece il ramo di Castel Bolognese, che si estinguerà in Roma con Caterina (1590-1660). Il ramo di Faenza in ogni secolo ebbe personaggi illustri, come: il conte Alessandro, Commendatore dell'Ordine di S. Gregorio, ed il conte Francesco, autore di una "Descrizione di Faenza ms.". Arme. Braccio destro uscente da destra vestito di rosso afferrante con la mano di carnagione un compasso aperto di nero punte in alto su oro - capo di Francia - trangla di rosso. Alias. Braccio destro uscente da destra vestito di rosso afferrante con la mano di carnagione un compasso al naturale aperto punte in alto su oro -

Compre um documento heráldico sobre família Zanassi

Escudo da família: Zanassi

Brasão da família

Troncato d'azzurro e di rosso; nel primo al crescente d'argento; nel secondo al monte di 3 cime d'oro movente dalla punta, con la fascia d'oro attraversante sulla troncatura.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome