Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Zenonu, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Zenonu
Coroa de nobreza Zenonu
La presenza dei Z. inTortona è segnalata da un Leonardo Zanonus religioso nel 1389 presso il convento della SS.Trinità dell'ordine Eremitano di S.Agostino; e per circa un secolo non si hanno altre notizie. Naturalmente la famiglia godeva censo e prestigio poiché il duca Ludovico il Moro il 18 aprile1486 investiva ad Eustacchio Z. il luogo di Pizzocorno già antico feudo dei marchesi Malaspina castellani di Oramala che gli stessi, circa sette mesi dopo e precisamente il 6 novembre riacquistano da detto Z. Il 19 giugno 1560 Bartolomeo Z. veniva ascritto al decurionato tortonese ed aggregato al casato Casanova; successivamente Giov.... Continua
Domenico il 21 ottobre 1705 era ammesso al casato Tre Case e l'11 gennaio 1777 vi appartenevano ancora i nipoti Boniforte, residente in Torino, Bartolomeo capitano dei granatieri del reggimento di Tortona, don Carlo abate commendatario di S.Bovo residente in Roma e Felice maggiore al servizio di S.M. Imperiale residente in Kronstadt; lo stesso Bonforte partecipò alla seduta dell'11 gennario 1777 ove si stese il verbale delle famiglie decurionali allora viventi per un ricorso al sovrano che con disposizione del 4 maggio 1750 toglieva la corpo decurionale tortonese il diritto di aggregazione ai casati avocandolo a se stesso. Nella chiesa parrocchiale di S.Giovanni in Piscina sul colle, travolta nel 1609 allorché il fulmine colpì la Santa Barbara nella torre del castello, vi erano cinque benefici con obbligo ai beneficiari della residenza corale nei giorni festivi: uno di questi, al titolo, di S.Tommaso, era di jus patronato della famiglia Z. Dei personaggi preminenti del casato ricordiamo: Antonio Z. figlio del giureconsulto Giovanni Domenico e Barbara Carnevale nato nel 1683 e laureatosi in giurisprudenza all'ateneo pavese nell'aprile del 1705; referendario della sua città nel 1715 assolse con zelo il suo ufficio sino ai trattati di pace del 1735 e 1738 che assegnavano Tortona ai Savoia; Carlo emanuele III lo nominò mastro uditore della regia camera dei conti decorandolo nel 1738 delle insegne dell'ordine dei SS. Maurisio e Lazzaro e il 5 gennario 1745 fu infeudato di Castelceriolo (Alessandria) con titolo comitale; il 10 giugno 1744 presentò una relazione per la costituzione del reggimento Tortona che conteneva acute e dotte osservaz, Gian Felice, Agostino, ed Anna Cristina: morì in Tortona nel gennaio 1755.
Compre um documento heráldico sobre família Zenonu

Escudo da família: Zenonu

Brasão da família

Inquartato: il primo d'oro all'aquila coronata di nero; il secondo d'argento al grifone alato di rosso; il terzo d'azzurro a tre fascie d'argento attraversate da una banda dello steso carica di tre lettere Z maiuscole di nero: il quarto di rosso a cinque torri d'argento, mattonale di nero, poste 2, 1, 2.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome