Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Zerlotto, provenienza: Italia

Titolo: Principi
Araldica della famiglia: Zerlotto
Corona nobiliare Zerlotto Questa famiglia, detta prima Merlotto, è di origine alemanna; venuta in Napoli fu nominata d'Alemagna. A' goduto nobiltà nelle città di Napoli, Amalfi, Firenze, Squillace, Sanseverino, Piacenza, Milano, Palermo e in Catalogna. Fu ricca di molti feudi, in diversi contadi, specialmente di Gravina, di Andria, di Conversano. Un Guido nel 1280 fu ammiraglio di Sicilia e giustiziere di Capitanata: un Alberto nel 1325 segretario dell'Imperatore Ludovico il Bavaro: un Giacomo nel 1425 ammiraglio della Flotta gerosolimitana. Un Giov. Francesco, ultimo conte di Pulcino, passato ai servigi di Francia, fu creato principe di Stigliano. Venuto poi nel reame con Luigi d'Angiò... Continua
fu nominato Consigliere di Stato e Vicerè. In questa carica era stato preceduto nel 1228 da un Rinaldo, e nel 1272 da un Pietro. Da ultimo un Giorgio e un Leopoldo furono pure vicerè in Napoli. (Ulteriori fonti in: Memorie delle famiglie nobili delle provincie meridionali d'Italia Vol. I-II).

Compra un documento araldico su Zerlotto

Stemma della famiglia: Zerlotto

Blasone della famiglia

D'azzurro a quattro pali di rosso; col capo del primo carico di tre gigli d'oro, 2 e 1.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome