Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Zinotti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Zinotti
Corona de la nobleza Zinotti
L'Antichità, ed insieme la chiarezza della Famiglia Zinotti si ritrae con non minor certezza, che puntualità dall'esame di poche scritture. Queste con il loro contenuto fanno indubitata attestazione di chi fossero i suoi antenati, e come restassero privi un tempo dell'amministrazione, e godimento de' Magistrati della Repubblica Fiorentina; D'onde per conseguenza sicuro argomento si ricava della nobile qualità degli huomini di questa Casa: non interessandosi nelle materie di Stato se non coloro, che per la lor qualità , e pel diritto della lor condizione aspirar ne possono al maneggio: ne cercandosi dalla fazione avversa di scemare l'autorità, o sospenderla,... Continuará
salvo che a quelli, a' quali, per altro, la disposzion delle leggi, o la successione del sangue la conderono. In primo luogo esaminar si dee al nostro proposito il famoso libro, che religiosamente si conserva al Magistrato de' Capitani di Parte Guelfa, che come antichissimo originale, ed autentico si tiene in pregio grandissimo, ed in venerazione, e chiamasi comunemente il chiodo. Quivi negl'infelici tempi della gran divisione della Città nelle Fazzioni de' Guelfi, e de' Ghibellini rimasti già superiori i primi si registravano a Sesto per Sesto quei principali Ghibellini, che come nemici, e sospetti de' Guelfi erano esclusi interamente dal governo delle pubbliche faccende, e vi sono distese le parole appunto delle sentenze date loro contro di Isnardo Vicario di Carlo Primo Rè di Napoli, che unitosi con Pontefice Romano a favore de' Guelfi, tenne partito contrario a Federigo Imperatore, e capo de' Ghibellini. In altri volumi distese sono le sentenze sulminate contro a' medesimi Ghibellini da altri successori d'Isnardo, e vi si legge precisamente in certa sentenza confermata da Malatesta de' Nobili, e Verraculo pur Vicario in Firenze del mentovato Rè Carlo sotto l'anno 1268. esser chiarito per Ghibellino, e conseguentemente privato di ogni dignità pubblica. Et alle Riformagioni di Firenze Armario de' Capitoli lib. 29. si legge tra Ghibellini banditi Lapus Notarius, et Zinotti fratres, et filii Bonaiuti Zinotti del 1268. Ecco Zinotti fatto contumace, ed egli, e tutt'insieme i suoi descendenti cassati da numero di coloro, che abili erano al godimento di tutti gli onori della Città di Firenze nascondere finalmente al possibile l'antica, e vera qualità loro, e cercare di comparire sotto nuova, e non sospetta figura, ad oggetto di ricuperare l'abilità a publici maneggi, ed cancellare il pregiudizio di Ghibellino, che caduto una volta sopra alcuna persona ne infettava, per l'ostinazione delle Parti, la descendenza tutta.
Comprar un documento heráldico de Zinotti

Escudo de la familia: Zinotti

Blasòn de la familia

Di rosso alla banda d'argento caricata di un leone illeopardito di oro, al capo dello stesso caricato di un'aquila spiegata di nero.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome