Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Zizzu, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Conti
Heráldica de la familia: Zizzu
Corona de la nobleza Zizzu Antica famiglia, di chiara ed avita virtù, detta Zizzu, Zizi, Zizzo o Sizzo, la quale vuolsi originaria di Firenze, ove, sin dall'XI secolo, i suoi membri occuparono le più eminenti magistrature, in qualità di consoli, consiglieri del podestà ed ambasciatori. Un Nerlo Zizzu, inoltre, fondò il castello di Montelupo, al fine di domare la potenza dei conti di Capraja. Nel corso dei secoli, il casato, il quale si imparentò con l'esimia stirpe dei Noris, nobili inglesi, aggiungendone il cognome, si divise in più rami, propagatisi in diverse regioni d'Italia. Le varie diramazioni, alcune delle quali furono decorate del titolo di... ContinuaráConte, si stanziarono a Bergamo, a Trento, a Verona, a Napoli, in Terra di Bari ed in Sicilia. Dopo aver risieduto ad Imola, i Z. posero dimora in Verona, con un Corrado, giudice, nominato testimone nel testamento di Alberto della Scala nel 1301. Bartolomeo, suo figlio, ebbe pure il grado di giudice e fu anche ufficiale sopra le imposizione civiche del 1336. Il ramo passato in Napoli, invece, finì per stabilirsi in Terra di Bari, ove, tutt'oggi, è possibile ammirare l'omonimo palazzo, il quale, nel 1556 fu donato dalla duchessa Bona Sforza ad un medico minervinese, Onorato Zizzi che, caduto in disgrazia durante la costruzione, fece incidere sull'architrave del portone il motto "Post Tenebras spero lucem", tanto che la luce tornò presto a risplendere per il riconoscimento della sua innocenza. Inoltre, ivi, i membri della famiglia furono iscritti al popolo primario di Bari e alla nobiltà di Bitonto. Nel XVI secolo, poi, il casato si rinviene di alto rango in Messina, ove un Girolamo, nel 1525, fu senatore in detta città. La famiglia levò per arme. D'argento, alla croce di rosso. Altro ramo. Nobile famiglia di Castellone, la quale, per un periodo, ebbe la custodia della chiesa di S. Maria del Forno, nel Castellone. I cognomi di cotal risonanza storica, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Zizzu

Escudo de la familia: Zizzu

Blasòn de la familia

D'argento alla croce di Rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome