Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Zuarini, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Duchi - Nobili
Heráldica de la familia: Zuarini
Corona de la nobleza Zuarini
Questa antica ed illustre famiglia trae la sua origine da Bologna, ove è ricordata fino dal 976 da dove se ne allontanò per civili discordie, come seguace della fazione dei Lambertazzi. Se ne stabilì un ramo a Ferrara reso celebre da Giovambattista autore del Pastor Fido, ed ivi estinto nel 1745; mentre un altro si rifugiò in Forlì nel 1172 con Pietro di Taldo, detto il pacifico, imparentandosi poscia con le più nobili e cospicue prosapie di quella città. Giacomo di Pietro ebbe luogo in consiglio nel 1212 e ad altro Pietro fu nel 1405 concesso dal Senato Forlivese di... Continuará

adottare lo stemma del Comune, aggiungendovi tre fascie nere, in luogo dell'antico che la famiglia innalzava in Bologna cioè d'azzurro al toro furioso d'oro, collarinato di rosso. Paolo filosofo, storico, poeta e guerriero, scrisse gli annali di Forlì dal 1375 al 1473 e diresse il lavoro delle trincee intorno alla Rocca di Ravaldino nel 1503. Pietro, suo figlio, medico e poeta, fu tra i primi Pacifici creati da Monsignor Guidicini, Presidente di Romagna nel 1540. Livio di Paolo godè la stima del Cardinal Falconieri che lo scelse a suo maestro di camera nel 1730. Pietro di Giovanni, si accasò con Angela di Lodovico Hercolani e fu con bolla 27 luglio 1756 decorato del titolo di Conte Palatino per sè e discendenti, dal Sommo Pontefice Benedetto XIV, mentre da S. M. Francesco I, Imperatore d'Austria e Gran Duca di Toscana, otteneva la cittadinanza fiorentina nel 1758. Sebastiano, suo fratello, fu creato Cavaliere Gerosolimitano. Giovanni di Pietro, Cavaliere di Malta, fu con istrumento 24 aprile 1777 investito da Monsignor Giov. Battista Mani, vescovo di Sarsina, della quarantesima parte del feudo di Castelfalcino; Pietro suo figlio, si rese in modo singolare benemerito della patria, essendone rinnovato Gonfaloniere per ben cinque volte, meritando l'onore di vari ordini cavallereschi, ed il grado di Ministro di Stato di S.S. Pio IX che gli affidava pure il difficile ed importante incarico d'inviato straordinario presso il Generale Austriaco Walden in Ferrara nel 1848. Il conte Giovanni del co. Pietro nato nel 1826, fu più volte eletto Deputato al Parlamento e il 26 nov. 1884, nominato Senatore del Regno. La famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. coi titoli di conte palatino (m.), conte di Castelfal Matteucci: Sesto, Gaurino, Edoardo, Anna Maria in Serena e Matilde in Quadri.


Comprar un documento heráldico de Zuarini

Escudo de la familia: Zuarini

Blasòn de la familia

Troncato: al primo d'oro all'aquila di nero coronata del campo; al secondo fasciato di nero e d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome