Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Zuaznabar, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Zuaznabar
Corona nobiliare Zuaznabar
Fiorì con chiara nobiltà la famiglia Zuaznabar in Catalogina il referisce Beringario d'Agil. Il primo che venne indi in Sicilia col re Pietro d'Aragona fù Guerao Gulielmo Zuaznabar, e subito che il Re giunse à Trapani la Città del Monte Erice gli rese ubidienza, e per assicurarsi di ciò il Re gli mandò per Governatore, e Castellano della Fortezza al predetto Guerao Guglielmo, il qual carico dopo la morte del predetto l'hebbe confirmato dal Re Giacomo il figlio Pier Guglielmo che pur per la medesima Città andò Ambasciadore al Re Federico 2. nel 1334. il cui figlio Guerao Giovanni hebbe... Continua
il medesmo carico d'Ambasciadore alla venuta del e Martino in Sicilia nel 1371. Da costui, e da Cecilia del Bosco sua moglie ne nacque tra gl'altri Gio. Gugliemo che per le scritture, e chiamato solamente Giovanni, il quale havendo venuto ad habitare in Trapani fù due volte Giurato di quella nel 1449. e 1483. e Capitano nel 1454. eletto dal Re Alfonzo. Procreò il predetto Giovanni Allegranita, e Maria Z., ch'ambedue si casarono con due fratelli Giacomo, e Bartolomeo Fardella progenitori il primo del Principe di Paceco, al secondo, e del ramo di Don Annibale Fardella di Trapani, procreò pure Giovanni postumo che con sua moglie Desiata generò Pietro, il quale ancora con Leonora Capranzano sua moglie generò tra gl'altri Gio. Francesco che nel 1599. fù Prefetto della Città di Trapani, carico solito darsi à più nobili della detta Città, così anche i suoi fratelli Guglielmo figlio, e Geronimo Z. fù Giurato nel 1631. Il Gio. Francesco Zuaznabar con sua moglie Diamante Mailo procreò a don Thomaso, il quale con Aurelia Ciuffrè sua moglie ne procreò Don Nicolò, e Don Thomaso ambedue gentihuonimi viertuosissimi, e specialmente il dottor don Nicolò, che nella compositio d'Epigrammi, e Epitafitii fù eruditissimo, e quasi inavanzabili oltre che la materia legale professò belle lettere.
Compra un documento araldico su Zuaznabar

Stemma della famiglia: Zuaznabar

Blasone della famiglia

Di nero al cervo saliente d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome