Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Baldrini, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Heráldica de la familia: Baldrini
Corona de la nobleza Baldrini
Capostipite della famiglia fu un Bartolomeo, detto de' Lavelli, figlio di Antonio, magnano, nativo di Pagnone in Valvassina, nello Stato di Milano ,stabilitosi in Castelnuovo di Garfagnana sui primi del Quattrocento. Dal figlio suo Jacopo Cozza nacque Valdringo Cozza e da questi il Capitano Bernardino, menzionato in un atto dell'anno 1537. Fin da allora prese a denominarsi Valdrighi ed era divenuta tra le ragguardevoli del paese. Da essa sortirono uomini distinti nelle armi e nelle leggi, ma chi la illustrò grandemente fu Bartolomeo Francesco, di Iacopo Filippo, giureconsulto insigne, professore primario nella Classe legale della patria Università, Segretario e Ministro... Continuará
Ducale, che il Duca Francesco II d'Este creò Conte ed investì del feudo di Deusi, titolo e feudo trasmissibile ai discendenti maschi. L'anno medesimo al 18 di novembre con deliberazione del Consiglio della Comunità di Modena venne ascritto in una coi figli e discendenti al Libro d'Oro come soggetto fornito di tutte le qualità più luminose e convenienti al grado Conservatorio. Retrocesso il feudo di Deusi, il detto conte Bartolomeo fu con altro ducale Chirografo Estense in data 17 giugno 1775 investito del feudo delle Carpineti per sé e discendenti maschi. Dal suo matrimonio con Maria Apollonia Grisanti di famiglia ragguardevole della provincia di Garfagnana in Sandonnino, oltre due femmine ebbe tre maschi. Giuseppe, Francesco e Luigi, che recarono onore alla casata. Giuseppe, morto nel 1800, fu in Spagna tenente di Vascello per S. M. Cattolica, e Comandante della Compagnia Guardie Marine. Francesco (1763-1834) valoroso giureconsulto e magistrato, tenne cattedra di Diritto Civile nelle scuole di Brera e poscia a Pavia. Luigi (1707-1825) insegnò nella patria Università Diritto naturale e feudale, fu Deputato ai Comizi di Lyon, Presidente del Tribunale di Revisione in Bologna. Membro del Collegio Elettorale de' Dotti, Cavaliere della legion d'Onore, Commendatore della Corona Ferrea, Procuratore generale presso la Corte di cassazione, Consigliere di Stato nel Consiglio degli Uditori. L'anno 1809 era stato creato da Napoleone Barone del regno Italico, con l'arma così descritta: "Troncato, semipartito in capo: primo, d'azzurro con una cometa d'oro ondeggiante in banda; secondo: franco de' Baroni apormagioni di quelle Comunità rispettivamente il 31 luglio 1818 e il 18 aprile 1821.

Comprar un documento heráldico de Baldrini

Escudo de la familia: Baldrini

Blasòn de la familia

Partito d'argento e d'azzurro al cervo al naturale rampante posto sulla partizione.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome