Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Cammarata Spataro, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Cammarata Spataro
Corona nobiliare Cammarata Spataro Antica ed illustre famiglia, originaria di Sutera. Un Giaimo fu capitano d'armi del Val di Mazzara sotto re Alfonso; un Mario fu giudice della corte pretoriana di Palermo (1639-40), carica tenuta anche nel 1665 da un Filippo che fu poi giudice della gran corte del regno nel 1688; un Vitale fu ricevuto nell'ordine di Malta (1669); un Diego ottenne nel prononotaro del Regno a 52 novembre 1762 parere favorevole per l'ammissione alle funzioni di Corte. Con reali decreti del 21 luglio 1869 e del 10 agosto 1873 Rocco, di Filippo, ebbe il titolo di barone di Casalgismondo, che trasmise al... Continuafiglio Francesco, marito della nobile Maria Luisa Pignatelli di Noja e padre di Rocco, Paola e Giuseppe. Che i membri della famiglia Cammarata Spataro siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.
Compra un documento araldico su Cammarata Spataro

Stemma della famiglia: Cammarata Spataro

Blasone della famiglia

Di rosso, al leone d'oro coronato, sostenente una colonna d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome