Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome D'Esposito, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: D'Esposito
Coroa de nobreza D'Esposito Antica ed illustre famiglia, di chiara e provata virtù, oriunda di Bergamo, la quale godette di nobiltà in Conversano, Monopoli e Molfetta, diramandosi, successivamente, in Barletta, circa nel 1731, quando un Giacinto sposò la nobildonna Rosalia Caggiano. Ivi, venne ascritta alla nobiltà nel 1763. Tal casato, in ogni tempo, si distinse per gli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Francesco Saverio, valente archeologo ed agente della Repubblica di Ragusa, sindaco di Barletta, nel 1806 e nel 1832; Giorgio, Regio Secreto e Mastro Portulano di Puglia, nel 1795 e sindaco di Barletta, nel 1801; Giovanni, Generale Comandante... Continua
di tutta la Cavalleria dell'esercito delle due Sicilie, decorato della Croce del Real Ordine di S. Giorgio e della medaglia d?oro al valore militare; Camillo, nel 1930, podestà di Barletta. La famiglia, venne ricevuta nell'Ordine di Malta, nel 1799, in persona di Giacinto ed iscritta nello stesso Ordine, al Gran Priorato di Capua e Barletta, nel 1801. In Barletta, inoltre, possiamo ammirare l'imponente Palazzo Esperti, sito in corso Cavour ai n. 55-67, che appartenne a questa nobile famiglia già dal 1754, come rilevasi dal Catasto Onciario di quell'anno. Proprio qui, nel 1799, il generale Broussier, comandante delle truppe francesi, pose la sua sede, alloggiando con arroganza e vilipendio, facendo togliere dal portone d'ingresso lo stemma della famiglia Esperti e sostituendolo con quello della repubblica francese. Tra i tenimenti agricoli del vasto territorio barlettano la Masseria Perazzo, nel 1787, risultava di proprietà di don Giorgio Esperti. Sempre in Barletta, lo stemma della famiglia Esperti si trova sul portale principale del detto palazzo omonimo, oltre che nella cattedrale, sul primo altare laterale destro e nella chiesa di S. Andrea. Il casato risulta iscritto nell'Elenco ufficiale Nobiliare Italiano, anno 1922.

Compre um documento heráldico sobre família D'Esposito

Escudo da família: D'Esposito

Brasão da família

D'azzurro al monte di 3 cime di verde movente dalla punta, cimato sulla vetta centrale da un cervo rampante d'oro.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome