Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Ochoa Leon, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Ochoa Leon
Coroa de nobreza Ochoa Leon
La famiglia d'origine iberica stabilitasi in Lombardia durante la dominazione spagnola (1535-1698) offre un quadro interessante, avventuroso, drammatico della sua ascendenza. Alfonso de Ojeda od Hojeda nato a Cuenca nella Nuova Castiglia tra il 1466 e 1470 da distinta famiglia era paggio presso il duca di Medina Celi in casa del quale conobbe Cristoforo Colombo; da questi ottenne di accompagnarlo nel suo secondo viaggio assumendo il comando di una caravella e segnalandosi in una difficile esplorazione nell'interno dell'isola di S. Domingo. A sua volta armò una piccola squadra che salpò da Cadice il 18 maggio 1498 avendo con sé Amerigo... Continua
Vespucci. Seguirono altre spedizioni l'ultima delle quali, per errori e tradimenti, lo condusse, dopo aver approdato a Cuba donde fuggì, ad Haiti ove fu processato; assolto, ma abbandonato da tuti, morì in povertà a S. Domingo tra il 1515 ed il 1516. Insigne domenicano, nato a Siviglia tra il 1570 ed il 1671, Diego de Hojeda continuò gli studi intrapresi in patria a Lima nel Perù ove coltivò teologia ed umanesimo acquistandosi fama di predicatore e di poeta. Da Lima ove insegnava, fu trasferito al collegio di Cuzco donde, per l'invidia di troppo zelanti superiori che gli inflissero umiliazioni ed ingiustizie, fu confinato nella lontana sede di Huànuco ove morì ancor giovane il 14 ottobre 1615. Augustin de Ojeda comandante di un galeone spagnolo partecipò nel 1588 alla spedizione dell' "Invincibile Armada" contro gl'inglesi che la costrinsero, ormai semidistrutta, ad una disastrosa ritirata. Non ci è noto quando i De O. si stabilirono in Tortona, ma certamente nel XVII secolo perchè nel 1711 era ancora vivente il capitano Antonio Calvino la cui discendenza si estinse appunto negli Ocheda i quali ne ereditarono sostanze e cognome che aggiunsero al proprio; mancando nel nostro idioma il corrispondente suono gutturale del j spagnola, simile a quello di un'acca aspirata, il cognome si italianizzò modificandosi da Ojeda o Hojeda in O. Don Francesco capitano d'armi, insignito di vari ordini cavallereschi da Carlo III re di Spagna e onorato da brevi del principe Eugenio di Savoia discendeva dall'illustre casato degli Ojeda di Siviglia; fu padre di Diego marito di Teresa Bigurra che già col cognome De O. Calvino fu ascritto al decuirona i figli Carlo, consigliere del comune di Tortona, e Tomaso; nel 1745 anno in cui Tortona fu occupata dall'armata austro-sarda indi assediata e ripresa dagli spagnoli, Diego era uno dei presidenti al governo della città che non poco si prodigarono per evitare maggiori danni alla patria contesa.

Compre um documento heráldico sobre família Ochoa Leon

Escudo da família: Ochoa Leon

Brasão da família

Di argento a tre leoni di verde coronati del medesimo, disposti 2, 1.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome