Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Presenzini Mattoli, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Presenzini Mattoli
Corona nobiliare Presenzini Mattoli
Antichissimo e nobile casato, il qual trae le sue più antiche origini dalla città di Bergamo. Ivi, infatti, nel 1333 viveva un Giovanni, di Oberto, oriundo di Presate, ossia luogo del bergamasco, dal quale la famiglia trasse il proprio nome. Il predetto Giovanni fu compilatore delle leggi della città di Bergamo ed uno del Nobile Consiglio dei Savi. A Bergamo fu parimenti illustre Gabriele, medico dotto, lettore nell'Università di Bologna nel 1477. Un ramo fu trapiantato a Venezia da Marcantonio Presenzini Mattoli, figlio di Graziolo, nel 1537, il quale fu aggregato a quella cittadinanza originaria. Ivi, tal famiglia, si illustrò... Continua

con: Antonio, dottore in "utroque jure", vivente nel 1575; Carlo, notaio e saggista, vivente nel 1589; Lorenzo, figlio di Marcantonio, fu, da Clemente VIII, creato Vescovo di Chioggia, nel 1601; D. Paolo, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente nel 1645. La famiglia alzò per arma. D'azzurro, al castello merlato alla guelfa e torricellato di un pezzo, il tutto d'argento, movente da una campagna tagliata d'azzurro, d'oro e di rosso, col capo d'oro, all'aquila di nero. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Presenzini Mattoli

Stemma della famiglia: Presenzini Mattoli

Blasone della famiglia

D'azzurro, al castello merlato alla guelfa e torricellato di un pezzo, il tutto d'argento, movente da una campagna tagliata d'azzurro, d'oro e di rosso, col capo d'oro, all'aquila di nero
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome