Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Scafi, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni - Duchi - Nobili
Heráldica de la familia: Scafi
Corona de la nobleza Scafi La famiglia Scafi è senz'alcun dubio una delle più Nobili, e antiche Originarie Romane, non havendo che invidiare ad alcuna, cossì per lo splendore della Schiatta, com ne' Titoli, feudi, e Dignità ottenute Secolari, e Ecclesiastiche, di che son pieni i volumi degli Storici, che n'hanno fatta memoria, i persoanggi della quale, ò sia secondo l'opinione di Stefano Ancorano riferito da D. Filadelfo Mugnos, che per le pestilenti guerra di Guefli, e Ghibellini, fuggirono in diversi luoghi d'Italia molte famiglie in varij Regni, e Città, conforme fè la Scafi in Sicilia, ove fin hora risiede decorata di feudi, cariche riguardevoli,... Continuará

e parentadi Illustri. In Genova similmente connumerata fra le patritie, e alligata nell'albergo de' Gentili. In Sarno Città del nostro Regno, e da ivi in questa Città Capitale di Napoli, ove i personaggi d'essa sono sempre vissuti con decoro pari all'antica loro Nobiltà; un rampollo de'quali anticamente da Sarno ritiratisi in Tricarico fin'al presente dimorano Nobili in quella città. Ci si restringerà solamente à tessere brieve discorso del Ramo di questa famiglia Scafi, Originaria Nobilissima Romana, che da due secoli in circa trapassò in Napoli dalla città di Sarno, ove primieramente fuggita da Roma si ricoverò. I personaggi Scafi di cui si parla sono li medesimi de' Scafi Nobilissimi Romani, e di ciò appare l'evindenza da' Registri del Real Archivio della Zecca di Napoli, ove si leggono alcune pretiose scritture, che identificalmente ciò chiariscono; imperciochè sotto il Regnare del Re Roberto, Minichello Scafi di Roma, col Titolo di Miles, et Nobilis, si legge comprasi un feudo Nobile nel Regno di Napoli, e s'ordina dal detto Rè al Giustitiero della Provincia, che i Vassalli gli prestino obedienza. Figliuolo certamente di Minichello fù Cicco Castellano del Castello di Sarno dichiarato dal Rè Ladilslao per suo familiare. Questo Cicco si scorge chiaramente, con l'occasione d'haver essercitata la carica del Castellano del Castello di Sarno, che ivi piantasse il Ramo di sua famiglia; mentre si legge da registri del medemo Archivio un deploma d'un'annua concessione di venticinque oncie d'oro fatta dalla Regina Giovanna Seconda à Gio: Minichello suo figliuolo, il quale vien chiamato di Sarno, e si per retta linea, qual poi restò à gl'altri posteri di questo Ramo per principal loro cognome, e da ciò s'argisce di qual Casata di Nobiltà fussero; mentre furono decorati di Cariche conspicue, feudi, annue entrate, e di tutti gli altri honori, e prerogative, che si concedevano ad altri di Nobilissime Famiglie Napolitane.


Comprar un documento heráldico de Scafi

Escudo de la familia: Scafi

Blasòn de la familia

Spaccato: nel primo d'oro con un'aquila spiegata di nero; nel secondo di un leone d'oro in campo rosso, partito d'oro, diviso di rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome