Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Parmeni, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Parmeni
Krone des Adels Parmeni
Dal Mugnos rileviamo esser questa una famiglia nobile originaria di Piacenza, passata in Sicilia sotto i reali d'Aragona, stabilendosi nella città di Lentini, ove occupò i primari uffici. Altro ramo. Antichissima famiglia alla quale un Giorgio Parmeni, familiare del Re Martino, diede principio nella città di Messina. Questi ebbe carico dal suo re di visitare tutte le chiese ed i poveri, soccorrendoli nelle loro necessità; per il che il re gli aveva assegnato 200 onze l'anno. Costui ebbe per moglie Evandra, figlia di Giuliano Alevandro, gentiluomo della medesima città, la cui famiglia nobilmente fioriva. Da costoro nacquero Giuliano, Giovanni,... Fortsetzung folgt
e Nicolò, che con ricchezze e nobiltà vissero. Che i membri della famiglia Parmeni siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Parmeni

Familien-Wappen: Parmeni

Blasonierung die Familie

D'azzurro, a due bande di rosso, cucite, accompagnate da cinque stelle (8) d'oro ordinate 1, 3, 1; col capo d'oro, carico di un'aquila di nero. (Arma ampliata da Carlo V, imperatore).
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook