Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Rasero, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Conti - Signori - Consignori
Heraldik die Familie: Rasero
Krone des Adels Rasero Antica ed assai illustre famiglia decurionale de platea di Cuneo, oriunda dalla Valle Stura, i cui numerosi rami goderono nobiltà in Fossano, Racconigi, Mondovì e Savigliano. Il ramo principale di essa, infatti, passò in Fossano il 20 maggio 1242, divenendo una delle più nobili famiglie di quella città. Ebbe, infatti, tre cavalieri mauriziani, in persona di Michele, nel 1610, di Ottavio, nel 1629, e di Cesare-Antonio, nel 1665; possedette in feudo il contado di Cornegliano ed il marchesato di Clevesana ed ebbe i titoli di conti di Corneliano e Mentoules, signori di Inverso Porte e consignori di Casalgrasso, Cervere, Clavesana,... Fortsetzung folgt

Forfice, Gaiola, Maiola, Perno, Roccasparvera, Villanova Solaro. La famiglia aveva anche due cappelle gentilizie nella chiesa di S. Francesco, ed una nella cattedrale, la quale il conte Giovanni-Bartolomeo Pasero, con suo testamento del 27 sett. 1658, arricchiva di un ragguardevole beneficio di ben 51 giornate di terreno. Molti furono anche gli illustri personaggi, che da tal casato trassero i natali. Tra questi, senza nulla levar al valor degli omessi, ricordiamo: Goffredo, di Cosimo, il quale fu consigliere intimo del duca Carlo III, dal quale fu mandato, nel 1521, alla Corte di Portogallo per disposare, a nome del duca, l'infante Beatrice; Giovanni, figlio del precedente, il quale fu scudiere della duchessa Beatrice di Savoia; Giovan-Tommaso, conte di Cervere, il quale fu ministro e primo segretario dei duchi Carlo-Emanuele I e Vittorio-Amedeo I; Pietro-Antonio, teologo, priore di S. Michele, protonot. apostolico e canonico di S. Benigno, il quale legava, morendo nel 1735 a Torino, tutto il ricchissimo suo patrimonio a quest'ospedale maggiore, che in riconoscenza gli eresse un busto di pietra. La famiglia levò per arme. D'oro, alla croce ancorata di rosso. Alias. D'oro, alla croce di rosso, profilata di nero, ancorata (Consegnamento del 1613 per il ramo di Savigliano). Alias. D'azzurro, alla croce d'oro, a Tau (ramo di Mondovì). Motto della famiglia. Iuravit et statuit - Pax vobis. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rasero

Familien-Wappen: Rasero

Blasonierung die Familie

D'oro alla croce ancorata di rosso. Cimiero: Un angelo nascente vestito d'azzurro, tenente nella destra un ramo d'olivo cimato da una colomba al naturale con una lista nel becco caricata del secondo motto, e nella sinistra un candeliere d'oro con la candela d'argento ardente di rosso.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook