Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Renato, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Renato
Krone des Adels Renato Di origine greca, era una della sei famiglie acquarie nel seggio di Porto, e se ne anno notizie fin dal 1255. Ha goduto nobiltà in Napoli al seggio di Porto ed in Benevento, à posseduto i feudi di Baguoli, Baraggiano, Binetto, Bittuneto, Casabattola, Castelluccia, Cella, Crispano, Lavello e Trecchina, le contee di Salso e di Santa Maria Ingrisone, ed il ducato di San Teodoro, ed à vestito l'abito dell'Ordine di Malta nel 1644. Egidio giustiziere di Terra di Lavoro e del contado di Molise nel 1268; Pietro cameriere e famigliare della regina Giovanna I; Paolo famigliare del re, ambasciatore presso... Fortsetzung folgt

diverse corti di Europa, giustiziere in Abruzzo, e general provveditore dell'esercito per la guerra contro Carlo VIII re di Francia; Francesco-Antonio, valoroso soldato, morì combattento con don Giovanni d'Austria alla battaglia di Lepanto. Alfonso, familiare di Re Carlo II d'Angiò, e Giustiziere di Terra di Bari. Pietro, Ligorio, Andrea Giovanni ed Abbracciabene, prestarono danaro a Re Carlo I d'Angiò con Pietro, Martuccio e Bartolomeo de Majo, Marino Galeota, Nicola Brancaccio, Bartolomeo Francone, Leone Arcamone, Andrea di Costanzo, Bartolomeo Poderico, Giovanni Capuano, Angelo Aprano, Stefano Severino, Tommaso Ferrillo, Ligorio Ventura, Buonincontro Carmignano, Stefano Papanzogna, Ligorio Scannasorice, Nicolò Monforte, Giovanni di Capua, e Tommaso d'Eboli.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Renato

Familien-Wappen: Renato

Blasonierung die Familie

Di verde, al leone d'argento, con tre cotisse di rosso in banda attraversanti.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook