Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Porano, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni - Nobili
Heráldica de la familia: Porano
Corona de la nobleza Porano E' gran segno di nobiltà d'una famiglia il denominarsi col nome di quella Città, Terra, ò Castello, che per lunghissimo tempo signoreggiò; poiche da ciò s'argumenta à ch'essa essendo di molta potenza, e grandezza dato habbia il nome alla Città, Terra, ò Castello da lei posseduto, e forse anche primieramente edificato, ò vero ch'essendo in piedi fin da quei tempi certamente antichissimi, ne' quali dal dominio de' loro stati i più gran Signori si denominavano, senza haver altro particolar cognome, da altro rispetto originato; con pregio di tanta antichità di dominio, ne chiarisce la sua grandezza, e eccellenza; Tali appunto... Continuarásono le più celebri famiglie del nostro Regno, come la Sanseverina, la Gesualda, quella d'Arena, d'Aquino, e altre molte, che dalle Città, e Terra di tal nome da loro possedute il nome del lor casato appresero; E tale appunto che questa famiglia, così detta dalla Terra di tal nome posta nella Provincia di Calabria Citra, da tempo immemorabile da essa famiglia signoreggiata, Passata poscia questa famiglia ad habitare in Catanzaro per le parentele havute con la casa Ruffa, la quale n'è stata per lungo tempo padrona, e per leTerre, e feudi, che possedeva ivi vicino, come anche per essersi Antonio Centeglia Conte di Catanzaro casato con Costanza M. Ritrovadosi di questa famiglia memoria fin da tempi dell'Imperadore Federico Secondo; mentre tra Baroni grandi della Calabria, suoi più confidenti, a quali il già detto Imperadore nell'anno 1239. diede a custodire gli Ostaggi dategli da' Lombardi, dopò la Contessa di Corigliano, viene annoverato Ampollonio M. al quale fù dato a custodire Alberto Ricciolo di Piacenza. E perche questa famiglia geneologicamente ne scrisse il Duca della Guardia ne' discorsi, che fè delle famiglie imparentate con la sua casa della Marra, riducendo in compendio quanto da esso più diffusamente si scrisse. Tra Baroni odiosi al Rè Manfredi, ingiusto usurpatore del Regno, e per ciò da lui privati de' lori stati, e dal Rè Carlo d'Angiò, che di Manfredi restò vincitore, in quelli reintegrati; si legge Tancredi M., al quale vien restituita la Signoria di Morano, il quale per giusta computation de' tempi viene stimato figliuolo del sopra detto Ampollonio. socceduta la ribellione della Sicilia dal Rè Carlo primo, e la prigionia deli Baroni furono Riccardo d'Acquaviva, Pietro di Lilla, Pietro di suria, Giovanni Scillato di Salerno, Simota di Maggio, Iacopo Galeota di Napoli, Gerardo d'Arena, Guglielmo di Maccafellone, Iacopo Figliomarino, Guglielmo Accrocciamuro, Americo di Sus, Tancredi di Morano,Tomaso di Belvedere, e Giovanni Ruffo.
Comprar un documento heráldico de Porano

Escudo de la familia: Porano

Blasòn de la familia

D'argento alla croce di rosso
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook