Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Previdentia, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Previdentia
Corona nobiliare Previdentia La nobile famiglia è antichissima di Vigevano, feconda promotrice dell'agricoltura"; così asseriscono in "Teatro Araldico" Tettoni e Saladini nel dar ragguagli sulla famiglia. Di parte guelfa, subì nel medioevo in Pavia rappresaglie dai ghibellini e cresciuta in gran numero si suddivise in molti rami tra cui, il più distinto, quello dei P.-Massara congiuntosi colla famiglia spagnola di questo nome. Previdus Giovanni è citato come proprietario confinante nell'elenco (6 dicembre 1164) dei beni del vescovo di Lodi tenuti dai signori di Frascarolo in Stazzano, Mugarone (Bassignana) e Turrignano; Anselmo de Previde ed altre persone, su invito del vicario di Vigevano il... Continua

3 aprile 1278 fanno regolare consegna dei beni ivi lasciati da Ottone Balbi al monastero di Morimondo; Andalino de Previde nel 1309 è credendario del comune di Vìgevano come rilevasi da sentenza del 24 novembre relativa a divergenze insorte tra il vescovo di Novara e detto comune per decime contestate; Giorgio del fu Giovanni il 10 marzo 1347 vende a Giovanolo Gambaro un campo in territorio di Vigevano; Altre proprietà di Giorgio, degli eredi del fu Pietro, di Giovanni, di Beltramo, di Carnevarius e di Gabius confinano con beni dei canonici della Collegiata di S. Ambrogio in Vigevano che nel 1347 consegnano al proprio ordinario per le rispettive prebende; detto Giorgio il 20 gennaio 1367 rilascia, come procuratore del comune vigevanese, ricevute di due annate di affitto livellario per un mulino nuovo fuori Porta Predalata; a Milano Giacomo dei P. partecipa, al seguito di Gian Galeazazo conte di Virtù, al benvenuto che i duchi di Milano recandosi ad incontrare Lionetto di Clarence porgono al figlio del re d'Inghilterra venuto a Milano per sposare Violante figlia di Galeazzo II e sorella di Gian Galeazzo; Reynero nel 1383 e Giovanni nel 1390 sono "banditori della grida" del comune di Vigevano. Non ci è nota l'epoca in cui i P. si trasferirono in Castenuovo ma è presumibile porla tra i XV e il XVI secolo, poiché le prime notizie della loro presenza attiva risalgono al 1588 anno in cui, in seguito al ricorso dei castelnovesi, Filippo II re di Spagna e duca di Milano, il 17 febbraio 1588 concede la riforma del Consiglio Comunale di Castelnuovo appronvado le tre liste dei candidati dalle quali dovevano ealfiere, negozianti e proprietari di Castelnuovo furono oggetto di mandato cattura perché, mal sopportando l'ingeranza del Maggior Magistrato di Tortona che il 21 gennaio aveva inviato colà dei funziuonari del Giudice delle Monete, si erano resi rei di aver istigato un moto di sedizione contro i malcapitati funzionari incaricati di accertarsi della messa in circolazione di una grande quantità di monete false.


Compra un documento araldico su Previdentia

Stemma della famiglia: Previdentia

Blasone della famiglia

D'oro all'aquila di nero coronata del campo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook