EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Acquarone, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Variazioni cognome: de Corone - Accorroni
Traccia araldica della famiglia: Acquarone
Variazioni cognome: de Corone - Accorroni
Corona nobiliare Acquarone Della famiglia Acquarone, detta anticamente anche De Corone o Accorroni, si trova menzione in un atto del 1145 in Oneglia: nei pressi di questa città è un monte che conserva il medesimo nome di Acquarone. Questo casato è fiorito in quei luoghi dal secolo XII sino ad oggi; ma, essendo andata perduta, per disordini demagogici e bellici degli ultimi anni del secolo XVIII, la più parte de' documenti da essa serbati, le memorie precedenti al sec. XVI sono talora confuse ed incerte. Da Giovanni, vivente in quel secolo, per le successive generazioni di Giovan Battista (1595), Bernardo, Tommaso, Bernardo, Paolo Filippo, Giuseppe, Tommaso, Paolo Filippo, Tommaso, la linea giunse all'inizio del sec. XIX, ai fratelli Paolo Filippo e Giacomo Filippo, figli dell'ultimo Tommaso. Il re Carlo Alberto nel 1837, con lettere patenti date in Torino (16 settembre), riconoscendo la chiarezza del "casato d'Acquarone di Porto Maurizio, che da più secoli... Continuafiorisce colà e vi si mantenne costantemente in onore, sia per lo splendore di chiare alleanze contratte con cospicue famiglie, che per generose largizioni a favore di più istituti" volendo "fregiarla di un titolo progressivo di nobiltà che ne accresca il lustro", concesse al detto secondogenito Giacomo Filippo il titolo di Conte. Non restando prole dell'investito, il pronipote collaterale di lui Luigi Filippo, nato da Pietro Filippo di Paolo Filippo fratello primogenito del concessionario, ottenne nel 1919 (R.D. 2 ottobre) per sé, per il figlio Pietro e discendenti maschi primogeniti, la rinnovazione del titolo comitale. Personaggi notevoli di questo casato furono: padre Bernardo, ministro generale dei Minori cappuccini (1678), autore di libri ascetici; Giuseppe, che la città di Oneglia, già dominio sabaudo, inviò a re Vittorio Emanuele I nel 1814 per ottenere guarentigie nel suo trapasso amministrativo nella Liguria, quando questa venne unita al Piemonte dopo il crollo napoleonico; Bartolomeo, professore nella università di Siena, autore di studi storici, noto liberale, che nel 1846 si adoperò per la ristampa in Capolago delle opere di Gerolamo Savonarola; il vivente conte Piero, ufficiale onorario di ordinanza di S. A. R. il Principe di Piemonte, alla istruzione del quale fu già addetto (1919-1921), decorato al valor militare con medaglie di ava col beneplacito della Signoria di Genova, con la sola condizione che su' due corni dell'altare maggiore parrocchiale si innalzasse il suo stemma.
Compra un documento araldico su Acquarone

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Acquarone
Variazioni cognome: de Corone - Accorroni

Stemma  della famiglia Acquarone

1 Blasone della famiglia Acquarone

Di argento all'aquila di nero.

Acquaroni della Liguria. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. I pag. 311. In alcuni documenti sono scritti anche Accorroni

Stemma  della famiglia Acquarone

2 Blasone della famiglia Acquarone

D'azzurro, all'aquila di nero, coronata d'oro.

Acquaroni della Liguria. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. I pag. 311 e Vol. IX pag. 177. In alcuni documenti sono scritti anche Accorroni

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook