EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Aguero, provenienza: Spagna

Titolo: Signori - Nobili
Variazioni cognome: Agüero
Traccia araldica della famiglia: Aguero
Variazioni cognome: Agüero
Corona nobiliare Aguero Antico ed assai nobile casato di Spagna, di chiara ed avita virtù, propagatosi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Europa e del Mondo, con un particolare insediamento in Argentina. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro". I primi riferimenti al casato si hanno già nel 1221, figurando alcuni membri della famiglia tra i nobiluomini che assistettero agli inizi dei lavori per la costruzione della cattedrale di Burgos. La casata compare anche in riferimento ai nobili che assistettero alla venuta in Madrid D. Carlos, principe di Galles, figlio di Jacobo I, al tempo di Felipe IV. Inoltre, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni... Continua

liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Francisco, proprietario terriero in Cantabria, fiorente nel 1512; Leon, cavaliere, presente alla Battaglia di San Quintino; Jorge, dottor di legge, fiorente in Santander, nel 1584; Pedro Leon, proprietario terriero in Cantabria, fiorente nel 1616; Felipe Anton, dottor di legge, fiorente in Valladolid, nel 1633; Jacob, canonico in Valladolid, fiorente nel 1642; Rodrigo, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di Masaniello del 1647; Juan, giurista, vivente in Leon, nel 1674; P. Alejandro, missionario e gesuita, fiorente nel 1681; Javier, proprietario terriero in Castiglia, fiorente nel 1693; Martin, giurista in Santander, fiorente nel 1703; Francisco, ambasciatore della Santa Sede, fiorente nel 1794. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. Il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; il grifo poiché riunisce l'animale dominante sulla terra, il leone, con quello dominante in cielo, l'aquila, il grifone simboleggia anche la perfezione e la potenza; la stella è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori. 2) l'aquila nera in campo d'oro è geroglifico di valore e di intrepidezza. 3) la fascia è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza onorevole; l'oro è il metallo più nobile, simbolo di ricchezza, comando e potenza. 4) La croce è una figura molto in uso in araldica nelle sue diversissime fogge i cui significati si riallacciano alla tradizione cavalleresca e delle crociate; l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; l'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile. 5) Il leone, quando è rosso in fondo d'oro, è contrassegno di un guerriero che sia tutto fuoco nell'eseguire, e pieno di fedeltà nell'operare. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Aguero

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Aguero
Variazioni cognome: Agüero

Stemma  della famiglia Aguero

1 Blasone della famiglia Aguero

Di rosso, al grifo coronato (o senza corona) d'oro e sormontato da una stella(6) del medesimo.

Agüero o Aguero; fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", pagina 40.

Stemma  della famiglia Aguero

2 Blasone della famiglia Aguero

D'oro, a due grifi con la lingua di fuori (di nero ndr) nella parte superiore dello scudo, e nella inferiore un'aquila spiegata di nero.

Agüero o Aguero; fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", pagina 40.

Stemma  della famiglia Agüero

3 Blasone della famiglia Agüero

Di rosso, a tre fasce d'oro, quella centrale vaiata di nero.

Agüero o Aguero; fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", pagina 40.

Stemma  della famiglia Agüero

4 Blasone della famiglia Agüero

Di rosso, alla croce vaiata d'argento e d'azzurro.

Agüero o Aguero; fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", pagina 40.

Stemma  della famiglia Agüero

5 Blasone della famiglia Agüero

D'oro, al leone impugnante con la branca destra una bandiera e sormontato da un sole, il tutto di rosso.

Agüero o Aguero; fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", pagina 40.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook