1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Battazza, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili - Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Battazza
Corona nobiliare Battazza
Antica ed illustre famiglia dello Stato Pontificio, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Secondo quanto ci viene tramandato la famiglia fu sempre fedele alla Chiesa, aiutandola nel contrastare gli invasori, economicamente e militarmente. Pertanto ne fu ricompensata, sul tardo XVI secolo, con la concessione della nobiltà e del cavalierato. Inoltre, la casata ebbe dimora in Umbria sino al tardo XVIII secolo, passando a risiedere poi in territorio marchigiano. In ogni modo, la famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui ha dato i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Giacomo, proprietario terriero, fiorente in Todi, nel 1503; P. Alessandro, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Urbino, nel 1525; Antonio Maria, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Perugia, nel 1562; Benedetto, guardia pontificia, fiorente nel 1570; Agostino, proprietario ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Battazza

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Battazza

Stemma  della famiglia Batta

1 Blasone della famiglia Batta

Partito; nel primo di rosso alle 2 fasce doro accompagnate da 3 rotelle di sperone del medesimo poste in palo, nel secondo d'argento al castello di rosso sostenuto da un monte di verde.

Batta, Battazza o Battazzi. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook