EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Briganti Bellini, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Briganti Bellini
Corona nobiliare Briganti Bellini
La famiglia di Mondolfo (Marche) é antica e nobile. Sue memorie risalgono al secolo XVII, e suoi membri ricoprirono cariche nel nobile Consiglio di detta città. Il dottore Tommaso (nato a Roma, 21 dicembre 1755) sposò Teresa Bellini (nato Osimo, 9 novembre 1755), ricoprì le prime cariche consigliari in Mondolfo; così pure Camillo suo figlio, nato in Osimo 6 giugno 1776. La famiglia Bellini é oriunda di Bergamo donde nel 1440 si trasferì a Staffolo (Marche) e nel 1600 in Osimo. Stefano fu vescovo di Fossombrone prima e poi di Loreto. I nobili Ubaldo e Giovacchino Bellini, fratelli del vescovo Stefano e della signora Teresa Bellini sopradetta, non avendo eredi, chiamarono in Osimo il nipote Camillo con l'obbligo di assumere il cognome e lo stemma onde proseguire la famiglia. Dai libri consigliari di Osimo risulta che dal 1782 la famiglia fu annoverata tra le nobili di Osimo e da allora ... Continua

in poi i suoi membri ricopersero tutte le più alte cariche del Consiglio e del magistrato. Ultimo di questo ramo fu il sen. Giuseppe che morì in Osimo 14 novembre 1898. Egli con suo testamento olografo 1 luglio 1882 istituì suo erede con l'obbligo dell'aggiunta del cognome e stemma Bellini il nipote Fabrizio, che con Decreto Regio 31 dicembre 1899, assunse il cognome attuale. La Consulta Araldica con Decreto Ministeriale 18 maggio 1912 dichiarò spettare a Fabrizio Pio Pasquale Gaspare Briganti-Bellini del fu Francesco Briganti e ai suoi discendenti maschi e femmine il titolo di nobile di Osimo. Oggi la famiglia è rappresentata da: Fabrizio fu Francesco, nato a Barchi (Pesaro) 6 gennaio 1855, spos. 26 luglio 1899 con Edmea Givi di Ceneselli (Rovigo), da cui: Costanza, nata Osimo 15 gennaio 1902, spos. 20 giugno 1927 a Don Giulio dei principi Barberini di Roma. ... Continua


Compra un documento araldico su Briganti Bellini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Briganti Bellini

Stemma  della famiglia Briganti Bellini

1 Blasone della famiglia Briganti Bellini

Partito: nel primo di azzurro al brigantino al naturale natante sul mare di argento, fluttuoso di azzurro, accompagnato in capo da 3 stelle d'oro ordinate in fascia (Briganti); nel secondo di azzurro alla fascia di rosso cucita accomp. in capo da una stella di 6 raggi d'oro ed in punta da un cane bianco lambente acqua di un fiumicello scorrente in mezzo al prato erboso, il tutto al naturale (Bellini).

Briganti Bellini di Osimo. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. II pag. 185.

Stemma  della famiglia Briganti

2 Blasone della famiglia Briganti

Di azzurro al brigantino al naturale natante sul mare di argento, fluttuoso di azzurro, accompagnato in capo da 3 stelle d'oro ordinate in fascia.

Briganti di Osimo. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. II pag. 185.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook