EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Brovedani, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Cavalieri
Heraldische Spur die Familie: Brovedani
Krone des Adels Brovedani
Antica ed illustre famiglia, originaria del Friuli Venezia Giulia, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata in un soprannome, basato, a sua volta, sul vocabolo dialettale friulano "brovada", indicante un particolare cibo locale a base di rape messe sotto vinaccia, probabilmente, ad indicare che un, oggi ignoto, capostipite fosse un produttore di tal tipo di preparato alimentare. In ogni modo, tal casato ottenne il cavalierato, dal Senato della Serenissima Repubblica di Venezia, in ricompensa dell'impresa, cui parteciparono un Luigi ed un Federico Brovedani, nativi di Capodistria, ma residenti in Udine, nel 1447, compiuta con il respingere le truppe dell'arciduca d'Austria Sigismondo, aldilà dei confini della Repubblica. Ma, d'altronde, tal famiglia sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi,... Fortsetzung folgt

ricordiamo: Giulio, che ebbe prerogativa di voce e sede, nell'or cessato Parlamento del Friuli; Giuseppe, dottore in ambo le leggi, vivente in Udine nel XVI secolo; Michele, soldato di ventura al servizio della Serenissima, vivente nel 1569; Cav. Filippo, dottore in "utroque jure", vivente in Udine, nel 1599; Adalberto, abile milite, distintosi, per onore e virtù, nella Guerra di Candia; Massimo, dottore in "utroque jure", vivente in Udine, nel 1673; Cav. Rinaldo, dottore in "utroque jure", vivente in Pordenone, nel 1673; P. Vincenzo, della Scuola dei Barnabiti, vivente in Majano, nel 1680; Gio. Battista, notaio e saggista, vivente in Pordenone, nel 1682; Giuseppe Maria, consigliere in Pordenone, vivente nel 1687; Flavio, membro del Collegio dei medici di Venezia, vivente nel 1692; Enrico, notaio e saggista, vivente in Udine, nel 1682; Antonio, del fu Luigi, dottore in "utroque jure", vivente in Pordenone, nel 1698; Ascanio, medico e saggista, vivente in Udine, nel 1702; D. Francesco, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente in Udine, nel 1704; fra Antonio, Minore Riformato, vivente in Majano, nel 1721; Ottaviano, dottore in Sacra Teologia, vivente in Zoppola, nel 1734; Cav. Giovanni, del fu Giuseppe, ambasciatore presso varie corti italiane ed europee, vivente nel 1721; Gabriele, virtuosissimo giureconsulto, vivente in Venezia, nel 1801. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Brovedani

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Brovedani

Blasonierung die Familie

Troncato d'argento e di nero al leone al naturale linguato di rosso, sul tutto una fascia in divisa di verde attraversante sulla troncatura.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook