EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Cacco, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Cacco
Corona nobiliare Cacco
Antica ed assai nobile famiglia genovese, oriunda da Sestri-Ponente e Voltri, conosciuta come Facco o Cacco, a causa dei soliti errori di trascrizione anagrafica, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia, con maggiori insediamenti nel Lazio. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. Il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; il capriolo, o scaglione, è una pezza onorevole, composta di una sbarra e di una banda che si uniscono ad angolo, verso il capo, indicante la nobiltà concessa; l'oro è il metallo più nobile, simbolo di ricchezza, comando e potenza. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle... Continua
professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Giacomo, anziano in Genova, nel 1262; Pietro, giurista, fiorente nel 1401; Tommaso, anziano in Genova, nel 1412 e nel 1415; Giovan-Francesco, il quale fu ascritto nella famiglia Centurione, nel 1528; Filippo, milite della flotta genovese di Gianandrea Doria, distintosi nel celebre fatto d'armi della Battaglia di Lepanto, del 1571; P. Antonio, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1592; Giacomo, giurista, fiorente in Genova, nel 1612; D. Giulio, commissario apostolico, fiorente nel 1656; Luigi, proprietario terriero, fiorente nel 1679. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Cacco

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Cacco

Stemma  della famiglia Facco

1 Blasone della famiglia Facco

Partito di rosso e d'argento, al capriolo scaccato di due file d'oro e d'argento, attraversante.

Facco o Cacco di Genova. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook