1. Herkunft des FamiliennamensCarapellese, Herkunftsland: Italia

    Adelsstand: Cavalieri
    Heraldische Spur die Familie:Carapellese
    Krone des Adels Carapellese
    Il cognome di questa Casata rivela la sua antica origine dalla Calabria. Si vuole che essa fosse una delle famiglie calabresi invitate, nel secolo XIV, da Carlo II d'Angiò a stabilirsi a Lucera per ripopolare la città rimasta quasi deserta dopo la cacciata dei Saraceni. Verosimilmente, in epoca successiva, un ramo di questa famiglia venne a mutare il cognome in Caraprese, Caroprese e Carapresa, e godette nobiltà in Lucera e S. Nicandro Garganico. Famoso resta quel Cavaliere governatore militare di Candia che nel 1571 combatté a Lepanto. Un ramo da Lucera si portò a S. Nicandro Garganico e da esso discese Giulio Antonio Luigi Maria Calabrese, nato a Roma il 10.11.1896. Valoroso combattente, fu insignito di Croce al Merito e di una medaglia di bronzo; fu creato inoltre Cavaliere della Corona d'Italia e Cavaliere Ufficiale di S. Stefano d'Ungheria. Uomo di grande cultura, umanista ed esperto d'arte orientale, poeta, musicista,... Fortsetzung folgt
    astronomo,esercitò la professione di radiologo endocrinologo fino alla sua morte avvenuta il 25.11.1972,a seguito di grave malattia contratta nell'esercizio della sua missione. Altro ramo. Il cognome di questa Casata rivela la sua antica origine dalla Calabria. Si vuole che essa fosse una delle famiglie calabresi invitate, nel secolo XIV, da Carlo II d'Angiò a stabilirsi a Lucera per ripopolare la città rimasta quasi deserta dopo la cacciata dei Saraceni.Verosimilmente,in epoca successiva,un ramo di questa famiglia venne a mutare il cognome in Caraprese,Caroprese e Carapresa,e godette nobiltà in Lucera e S.Nicandro Garganico.Famoso resta quel Cavaliere governatore militare di Candia che nel 1571 combatté a Lepanto.Un ramo da Lucera si portò a S.Nicandro Garganico e da esso discese Giulio Antonio Luigi Maria Calabrese,nato a Roma il 10.11.1896.Valoroso combattente,fu insignito di Croce al Merito e di una medaglia di bronzo;fu creato inoltre Cavaliere della Corona d'Italia e Cavaliere Ufficiale di S. Stefano d'Ungheria.Uomo di grande cultura,umanista ed esperto d'arte orientale, poeta, musicista, astronomo, esercitò la professione di radiologo endocrinologo fino alla sua morte avvenuta il 25.11.1972, a seguito di grave malattia contratta nell'esercizio della sua missione.

    Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Carapellese

    Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

    Familien-Wappen: Carapellese

    Blasonierung die Familie

    D'azzurro al destrocherio armato (o di carnagione), impugnante una spada, accostata da due stelle d'oro (8) e sovrastante 3 gigli d'oro in fascia.
    Kaufen Familien-Wappen
    Heraldrys Institute on Facebook
©2016-2017 Heraldrys Institute of Rome