EU Cookie disclaimer: This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Our privacy statement. NO I do not accept
OK close this notice
  1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Origin of last name Carbonara, country of origin: Italia

Nobility: Conti - Nobili - Patrizi
Heraldic trace of family: Carbonara
Nobility crown Carbonara Ricerche sull'origine di questa famiglia escludono che possano sussistere nessi con le omonime localitá di Carbonara Scrivia e Carbonara Lomellina (oggi Carbonara al Ticino) sebbene il Casalis alla voce relativa asserisca che quest'ultima "fu feudo di una famiglia di Pavia che ne portava il nome"; famiglia tuttora irreperibile e quasi certamente mai esistita. Il Goggi nel suo volumetto "Notizie storiche su Carbonara Scrivia" li ignora, sebbene siano noti casi isolati di singoli che per una pié identificazione aggiunsero al proprio nome il luogo d'origine rimasto poi come cognome; infatti Lorenzo C. del fu Rocco esercitó il notariato a Tortona nei secoli XIV-XV e Guglielmo di Giovanni in C. stessa nel secolo XVI (Matricola dei notari che rogarono nel Tortonese tra il secolo XIV ed il XVIII). G. B. di Crollalanza li dice provenienti da Lerici e lo Scorza da Palermo! A prescindere da quanto sopra, sappiamo dal Grillo che in... To be continued

un decreto del novembre 1133 promulgato dai consoli di Genova su alcune misure e norme relative all'edilizia stradale, appare il nomimativo dei C. uno dei quali nel XV secolo é podestá di Pietra Ligure ed altri sono mentovati tra i liguri eminenti e benemeriti della patria (Local. e cognomi della Rep. di Genova, 10, 150, 180, 301, 305); un Martino Carbonara era ufficiale di moneta nel 1401, Giovanni del fu Antonio sul finire del XV secolo fu aggregato all'Albergo Interiano, Gregorio e Tommaso all'Albergo Salvago nel 1528, anno in cui il casato venne ascritto al Libro d'Oro della nobiltá genovese (G. B. di Crollalanza, Scorza, Ascheri). Il luogo di Sardigliano, compresi nel "Vescovato" o "15 Terre" predio della mensa vescovile di Tortona, fu investito il 22 giugno 1750 per due terzi a Pietro Maria Carbonara patrizio genovese che condivise la signoria con i Settala giá feudatari un terzo sin dal 1660 (Diz. Feud.); il "Vescovato" ceduto il 9 gennaio 1784 al re di Sardegna Vittorio Amedeo III fu sostituito coll'effimero principato di Cambió, piú decorativo che sostanziale, cui mons. Melchiori (1934-63) rinunció in seguito all'abolizione dei titoli nobiliari sancita dalla Repubblica Italiana. Luigi C., aderendo alla causa francese, fu uno dei tre membri della deputazione che il 5 giugno1797 si recó a Montebello dal generale Bonaparte per riceverete del Senato, ed il 22 maggio 1815 creato conte (Casalis, voce Genova; Trucco, Ultimi giorni della Rep.


Buy a heraldic document on family Carbonara

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Carbonara

Coat of Arms of family Carbonara

1 Blazon of family Carbonara

Partito; nel primo d'azzurro, ad un bisante d'oro, caricato di un leone di rosso; nel secondo spaccato: a) d'oro, al grifo nascente di nero; b) di rosso, ad una fortezza cimata da tre torri d'argento, aperte, finestrate e mattonate di nero.

Carbonara (o Carbonari) dell' Umbria. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, pag. 233, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Coat of Arms of family Carbonara

2 Blazon of family Carbonara

Di verde, a tre pali d'oro, con la banda di rosso attraversante sul tutto.

Carbonara della Liguria. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, pag.233, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook