1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Citt, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Citt
Corona de la nobleza Citt
Il vescovo Florindo la fece risorgere col nome di Castrum Felicitatis. solo nel X secolo predomina il nome di Civitas Castelli. Costituita in Comune fu alternativamente libera e soggetta alla Chiesa, a Perugia ed a Firenze. Fu dominata dai Da Pietramala e nel 1300 da Branca Guelfucci. Nel 1422 fu presa da Braccio Fortebraccio, e dopo aspre contese fra le famiglie emule dei Carlantini, Giustini e Fucci, nella seconda metà del 1400 vi si stabilì la signoria dei Vitelli. In seguito con Cesare Borgia passò definitivamente alla Chiesa, ma il fatto i Vitelli vi ebbero il Governo fino al '500. E' patria del Celestino II (170° Pontefice). Il Magistrato comunale è signore di Pietralunga e come tale iscritto nell'Elenco ufficiale. Pietralunga è borgo medioevale cinto da mura, dominante la valle del torrente Carpinello. Fu sempre feudalmente, soggetto a Città di Castello. Qui è la Pieve de' Saddi ove fu... Continuará

ucciso S. Crescenziano. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Libertas


Comprar un documento heráldico de Citt

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Citt

Blasòn de la familia

Partito: al primo d'argento alla croce comune rossa; al secondo di rosso alla torre d'oro aperta e finestrata di nero, col capo di verde al motto "Libertas" di nero.
Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" .
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook