EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Degortes, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Degortes
Corona nobiliare Degortes Antica famiglia sarda, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata in una agglutinazione tipica dei cognomi sardi, alla cui base viene aggiunto il patronimico "de". In ogni modo, tal casato, verosimilmente, venne fregiato del cavalierato in persona di un Girolamo, valoroso gentiluomo di Sassari, fiorito al principio del XVI secolo, il quale militò sotto i vessilli del re di Aragona, ma, distintosi nella fazione di Navarra, nel 1512, Ferdinando il cattolico lo fregiò del detto titolo. Ma, d'altronde, la famiglia, sempre, riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Rinaldo, dottore "in utroque jure", vivente in Cagliari, nel 1556; Paolo, Regio Notaio in Torino, vivente nel 1623; Cav. Giacomo, nato in Cagliari e vissuto nel secolo XVII,... Continua

distintosi nella carriera militare, intrapresa, già da giovinetto, sotto le fila del principe Filiberto di Savoia; Salvatore, cagliaritano, il quale, con onore, militò molti anni sotto il Re cattolico Filippo IV, con fama di eccellente guerriero; Domenico, Regio Notaio, vivente in Torino, nel 1656; Michele, ingegnere camerale in Milano, nel 1662; Alessandro, distinto ecclesiastico, il quale acquistò grande reputazione nell'arte oratoria sacra, e visse in Sassari, nel XVIII secolo; Salvatore, dottore "in utroque jure", vivente in Sassari, nel 1723; Carlo Maria, medico e saggista, vivente in Cagliari, nel 1745; Fulgenzio, dottore in Scienze Naturali, vivente in Cagliari, nel 1751; Alberto, ambasciatore presso varie corti italiane ed europee, vivente in Sassari, nel 1764; Martino, fisico e religioso scolapio, vivente in Cagliari, nel 1790. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Degortes

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Degortes

Blasone della famiglia

D'azzurro alla trangla di rosso posta in sbarra accompagnata in capo da un aquila di nero beccata, linguata e rostrata d'oro, e in punta da un leone al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook